MILANO, BIT 2015 – LA CITTA’ DI BRINDISI PRESENTA I SUOI EVENTI

Si è svolta stamani, nell’Area Conferenze del Padiglione Puglia della Borsa Internazionale del Turismo (BIT) di Milano 2015, la conferenza stampa di presentazione del cartellone eventi che si terranno a Brindisi nel 2015. Si trattava, nello specifico, di Hortus Brindisi, mostra mercato dell’orto e del giardino, SNIM, Salone della nautica da diporto, Negramaro Wine Festival 2015, Regata Brindisi-Corfù, Campionato del Mondo di motonautica Formula 2 Gran Premio d’Italia, #destinazione porto Br.


Ad illustrare le singole iniziative erano presenti il presidente della Camera di Commercio di Brindisi Alfredo Malcarne, Pierangelo Argentieri, Presidente Federalberghi Brindis, promotore di “Hortus”, Francesco Renna, Consigliere Comune di Brindisi con delega speciale alla Promozione Turistica per “Brindisi a Giugno”, Teodoro Titi, Presidente Circolo della Vela Brindisi, per la Regata Brindisi – Corfù, Giuseppe Danese, Presidente del Distretto Nautico Regione Puglia per il Campionato del Mondo di motonautica Formula 2 Gran Premio d’Italia e Giorgio Attolini, Responsabile area progetti Assonautica Puglia per “#destinazione porto Br”.
I lavori sono stati introdotti da Pierangelo Argentieri, il quale ha affermato che “Federalberghi da tempo, in sinergia con la città di Brindisi, collabora perché ogni evento possa diventare anche occasione di turismo e di vacanza. Tra le tante manifestazioni che si svolgono sul territorio rientra anche “Hortus”, di cui sono promotore e che da quest’anno, alla sua seconda edizione, vede la prestigiosa collaborazione con la rivista ‘Gardenia’, la più importante rivista italiana di giardinaggio e cultura del verde che sarà media partner dell’evento. Hortus si terrà dal 24 al 26 aprile 2015 ed è il primo evento dedicato alla botanica nel Sud della Puglia, il cui obiettivo è quello di favorire una occasione di incontro tra produttori del verde, buyers e semplici amanti della natura attraverso la ‘green culture’. Si svolgerà nel Parco Urbano del Cillarese, spazio ideale perché importante area protetta, estesa per 276 ettari. Ma Hortus non è una mera esposizione di articoli e di prodotti per il verde, ma anche una manifestazione ricca di eventi collaterali quali conferenze, mostre e degustazioni”.

“Siamo orgogliosi di questa collaborazione – ha affermato la direttrice della rivista ‘Gardenia’ Emanuela Rosa-Clot – tanto più perché proprio dall’ultimo numero del giornale abbiamo inserito un allegato dedicato agli orti e giardini”.

“La Camera di Commercio – ha affermato il suo presidente Alfredo Malcarne – crede in tutti gli eventi che presentiamo oggi e che, contestualmente, promuoviamo e sosteniamo. Salutiamo con soddisfazione, oltre agli eventi già consolidati, anche i ‘neo nati’, certi come siamo che proprio gli eventi e le manifestazioni di questo tipo possano davvero garantire la destagionalizzazione del nostro turismo”.
tavolo bit1E’ poi intervenuto il consigliere comunale con delega speciale alla Promozione Turistica per “Brindisi a Giugno” Francesco Renna, il quale ha illustrato l’evento “Negroamaro Wine Festival”: “L’Amministrazione comunale è coinvolta e partecipe rispetto a tutti gli eventi che presentiamo oggi e che hanno dimostrato di essere grande occasione di attrazione di grossi flussi turistici. Il “Negroamaro Wine Festival”, giunto alla quinta edizione, è un evento promosso ed organizzato dall’Associazione Onlus ‘Negroamaro Wine Festival’ (costituita da Confagricoltura, Confcommercio e Confcooperative, in collaborazione con gli Enti Locali del territorio – Regione Puglia, Comune di Brindisi, Camera di Commercio di Brindisi – e con i Consorzi di Tutela Brindisi Squinzano DOC e Salice Salentino DOC) e si terrà dal 5 al 9 giugno prossimi. L’evento in poco tempo è diventato l’evento più importante, più attrattore e coinvolgente del Giugno Brindisino, vero motore di destagionalizzazione per la Puglia che ambisce ad attrarre sempre nuovi flussi di turismo nazionale ed internazionale. La manifestazione enogastronomica ha saputo in pochi anni collocarsi tra i top events della Puglia ed è – a detta degli operatori che si moltiplicano ogni anno – un attrattore di scambio e di conoscenza fra addetti del settore. Gli obiettivi da raggiungere saranno ancora più ambiziosi rispetto alle scorse edizioni: oltre 300.000 visitatori, 180 espositori (una parte dei quali provenienti da tutta Italia), divulgazione dell’evento a carattere nazionale, incontro con buyers e giornalisti di riviste specializzate, una selezione dei migliori vini pugliesi con l’istituzione di un riconoscimento ai migliori vini. Non solo. In quegli stessi giorni, Brindisi ospiterà la convention dei Consulenti del Lavoro ‘Spostamento al Sud’ e questa concomitanza non potrà che giovare alla nostra città. Per non parlare del fatto che nei giorni immediatamente successivi ci sarà anche la regata Brindisi – Corfù”. Inoltre – e questo varrà per tutti gli eventi – considerato il fatto che la città di Brindisi si appresta a ricevere le navi da crociera, faremo in modo da far arrivare i crocieristi in città un giorno prima della partenza, in modo da poter prendere parte alle varie manifestazioni”.
Della Regata Velica Internazionale Brindisi – Corfù ha parlato il presidente del Circolo della Vela Teodoro Titi: La “Brindisi-Corfu” – giunta alla 30^ edizione – si terrà quest’anno dal 10 al 12 giugno ed è l’evento clou, dal punto di vista sportivo, del ‘Giugno Brindisino’. Anche attraverso la nostra manifestazione, che si promuove vicendevolmente con il ‘Negroamaro Wine Festival’, la città di Brindisi ha dimostrato di poter davvero puntare sul turismo. Già dall’anno scorso abbiamo avviato la promozione sportivo-turistica del territorio attraverso il cosiddetto ‘Fly Race’, ovvero abbiamo offerto ai regatanti che arrivavano da lontano una doppia opportunità: quella di voli diretti per Brindisi ed il noleggio di una barca già attrezzata per affrontare la regata. Ma quest’anno ci saranno tante altre novità, tra cui “DigArt”, una mostra-concorso per artisti di strada che dipingeranno dei murales sulla Diga di Punta Riso, a pochi metri dalla linea di partenza della stessa regata. Così come ci saranno anche novità dal punto di vista tecnico con un cambio di percorso. Sarà, infatti, posizionata una boa ad Otranto, in modo tale che i regatanti percorrano una tratta interamente lungo la costa del Salento, per poi raggiungere Corfù. Abbiamo, poi, previsto una regata di ritorno in modo da far rientrare le imbarcazioni a Brindisi: regata che partirebbe dall’isolotto di Merlena (a nord di Corfù) per poi arrivare ad Otranto e da Otranto nuovamente a Brindisi. Il rientro, previsto per il 20 giugno, prevede un grande evento enogastronomico dedicato al mondo del pescato”.
La parola è poi passata a Giuseppe Danese, presidente del Distretto Nautico Regione Puglia che ha annunciato che “per il terzo anno consecutivo la Federazione Nazionale ed Internazionale Motonautica ha scelto il porto di Brindisi come ‘pista’ per il ‘Campionato del Mondo di motonautica Formula 2 Gran Premio d’Italia’ che si terrà nei giorni 3, 4 e 5 luglio 2015. Alla sua prima edizione, svoltasi nel 2013 a cura del Circolo Nautico “Porta d’Oriente”, parteciparono 22 imbarcazioni provenienti da 13 Nazioni, registrando la presenza di circa 20.000 partecipanti. L’evento ebbe un tale risalto a livello internazionale e fu talmente apprezzato per l’ottima organizzazione, da far attribuire al Circolo Nautico Porta d’Oriente il premio della Federazione Mondiale Motonautica come Top Organizer 2013. La FIM (Federazione Italiana Motonautica), grazie a questo prestigioso riconoscimento ed all’ottima riuscita della seconda edizione della tappa italiana del Gran Premio F2, al quale parteciparono 52 imbarcazioni in rappresentanza di ben 17 nazioni, ha confermato la Città di Brindisi come sede per la prossima tappa mondiale”. Danese ha poi annunciato “l’arrivo a Brindisi di una tappa della prestigiosissima competizione off-shore VENEZIA MONTECARLO (VIII edizione), che vedrà sfidarsi ben 18 bolidi del mare. La competizione, definita ‘Maratona del Mare’, è stata inserita nel calendario internazionale UIM e FIM 2015 come “Special Event”, a sottolineare la particolarità di questo importante evento sportivo, unico nel suo genere, che rappresenta un’occasione indiscussa di promozione culturale e turistica della città di Brindisi”.
E’ intervenuto, poi, Giorgio Attolini, Responsabile area progetti Assonautica Puglia, il quale ha presentato due progetti: Adrion to Venice, ovvero da Brindisi a Venezia in barca a vela in 11 tappe, di cui la prima è proprio Brindisi (che ospiterà una serie di eventi per l’occasione) e che terminerà a Venezia, dove tra maggio ed ottobre si terrà Expo Venice. E poi “#destinazioneportbr”, iniziativa finalizzata – ha detto Attolini – a conoscere il nostro porto, attraverso la riscoperta delle tradizioni, cultura ed enogastronomia. E quindi le antiche professioni e le vecchie tecniche di pesca. Ma spazio sarà dato anche ai percorsi didattici, percorsi enogastronomici legati ai prodotti ittici e promozione della Dieta Mediterranea”.
Dello SNIM, Salone Nautico della Puglia, ha parlato infine il consigliere Renna, in assenza del suo organizzatore, Giuseppe Meo: “L’evento, alla sua 13^ edizione, si terrà sul Lungomare Regina Margherita. Ormai punto di riferimento per espositori e visitatori, conferma i punti di forza che hanno sempre contraddistinto la manifestazione, aprendo alle nuove opportunità offerte dal mercato. La storia di questi anni restituisce numeri importanti e di successo con una presenza media di circa 120 aziende e oltre 20.000 visitatori. SNIM si colloca nell’area del Salento che esprime al massimo i valori della Puglia in termini di risorse naturali propedeutiche al diporto nautico, un territorio che, in misura sempre crescente, è considerato una delle mète turistiche internazionali di maggior ‘appeal’ per un turismo consapevole e con buona capacità di spesa”.