BRINDISI.2 le persone arrestate nella flagranza di reato, 3 i deferiti a piede libero, nonché 116 i soggetti controllati, di cui 21 di particolare interesse operativo, recuperati 3 veicoli oggetto di furto. il bilancio dell’operazione lanciata questa notte dai Carabinieri

Servizio straordinario di controllo del territorio sui luoghi della “movida” e per la prevenzione delle “stragi del sabato sera” effettuato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi dalla serata di sabato scorso fino all’alba di stamane. 32 i militari impegnati questa notte nel particolare servizio con l’ausilio di unità cinofile antidroga. 2 le persone arrestate nella flagranza di reato, 3 i deferiti a piede libero, nonché 116 i soggetti controllati, di cui 21 di particolare interesse operativo, recuperati 3 veicoli oggetto di furto.

Questo il bilancio dell’operazione lanciata questa notte dai Carabinieri su tutto il territorio a partire dalla serata di sabato scorso fino all’alba di stamane.

Questo è il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio effettuatoquesta notte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi, che hanno attuato controlli preventivi della circolazione stradale con posti di blocco ad “alta visibilità” e cinturazioni di aree sensibili, effettuati da pattuglie a saturazione di settore e mobili di zona, a partire dalla prima serata di ieri fino alle prime luci dell’alba odierna.

In particolare:

– i Carabinieri della Stazione di Villa Castelli hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per furto aggravato di energia elettrica, un commerciante 51enne residente in provincia. L’uomo, mediante un cavo di alimentazione, ha collegato abusivamente il proprio veicolo adibito a paninoteca ambulante al quadro elettrico dell’illuminazione pubblica, sottraendo energia elettrica, per un importo in via di quantificazione. I Carabinieri stavano indagando già dai giorni scorsi quando il titolare di una ditta che si occupa della manutenzione dell’illuminazione pubblica aveva denunciato che ignoti avevano forzato il lucchetto e le cerniere di un pannello elettrico e realizzato un allaccio abusivo, sottraendo energia elettrica;

– i Carabinieri della Compagnia di Fasano hanno:

.   tratto in arresto in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 19enne nullafacente di Fasano; il giovane, alle ore 04.00, alla vista dei Carabinieri in via Roma, si è allontanato repentinamente e dopo un breve inseguimento a piedi, è stato bloccato e sottoposto a perquisizione, venendo trovato in possesso di 15,8 grammi di hashish e 6,6 grammi di marijuana, suddivise in dosi, occultate nelle tasche dei pantaloni e negli slip; la successivamente perquisizione estesa presso la sua abitazione ha dato esito negativo;

.   deferito in stato di libertà, per guida sotto l’influenza dell’alcol, un 19enne  di Cisternino, sorpreso alla guida della sua autovettura con un tasso alcolemico superiore al limite consentito (0,54 g/l);

.   segnalato all’Autorità Amministrativa, quali assuntori di sostanze stupefacenti:

..  un 22enne di Fasano, trovato in possesso di 1,45 grammi di hashish, 2,1 grammi di marijuana e 3,1 grammi di semi della medesima sostanza, occultati in un contenitore nella sua camera da letto;

..  un 25enne di Fasano, trovato in possesso di 1,1 grammi di hashish, celati in una scatola posta nella sala da pranzo della sua abitazione;

– i Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno:

.   deferito in stato di libertà, per guida in stato di alterazione psico–fisica per uso di sostanze stupefacenti, un 35enne di Francavilla Fontana; l’uomo controllato alla guida di un’autovettura in contrada Angeluzzi nel Comune di San Michele Salentino e sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di 6,98 grammi di hashish e 0,05 grammi di marijuana. I conseguenti accertamenti sanitari espletati presso l’ospedale di Francavilla Fontana hanno permesso di accertarne la positività ai cannabinoidi; ritirata la patente di guida;

.   segnalato all’Autorità Amministrativa, quali assuntori di sostanze stupefacenti:

..  un 28enne di San Michele Salentino, trovato in possesso di uno spinello contenente 1 grammo di marijuana;

..  un 19enne di San Vito dei Normanni, trovato in possesso di uno spinello contenente 1 grammo di marijuana;

..  un 23enne di San Vito dei Normanni, trovato in possesso di uno spinello contenente 1 grammo di marijuana;

– i Carabinieri della Stazione di San Donaci hanno deferito in stato di libertà un 29enne del luogo, il quale, controllato alle ore 05.00 alla guida di un’autovettura, si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento per la guida in stato alterazione psico-fisica per l’uso di sostanze alcoliche; ritirata la patente di guida.

A Brindisi, i Carabinieri hanno recuperato un’autovettura Fiat 500 di colore nero in contrada Apani in aperta campagna, in stato di abbandono; da accertamenti è emerso che il mezzo, intestato a una società di noleggio auto, è stato asportato in Brindisi il 20 settembre scorso e la denuncia è stata formalizzata presso gli uffici della Stazione Carabinieri di Brindisi Centro.

A Oria, i Carabinieri hanno recuperato un veicolo Fiat Doblò di colore bianco in contrada Santoro in aperta campagna, in stato di abbandono; da accertamenti è emerso che il mezzo è stato asportato in Nardò (LE) il 17 settembre scorso e la denuncia è stata formalizzata presso gli uffici di quella Stazione Carabinieri.

A Francavilla Fontana, sulla SP 53 Francavilla – Sava, i Carabinieri hanno rinvenuto un’autovettura Renault Master di colore bianco oggetto di furto denunciato presso la Stazione Carabinieri di Manduria.

Dopo l’espletamento delle formalità di rito, il mezzo è stato restituito all’avente diritto.

Inoltre, per prevenire il tristemente noto fenomeno delle “Stragi del Sabato Sera”, il Comando Provinciale ha ancora disposto nella decorsa notte un nuovo servizio straordinario di controllo alla circolazione stradale, grazie alla disponibilità della Direzione Generale dell’ASL di Brindisi ad allestire laboratori mobili da utilizzare sulle arterie stradali per effettuare, in supporto alle pattuglie dei Carabinieri, indagini speditive mirate all’accertamento dello stato di alterazione psicofisica conseguente all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope nei conducenti dei veicoli.

In particolare, nel corso del servizio, grazie all’ausilio di un’autoambulanza si è proceduto ad effettuare esami speditivi salivari, a mezzo tampone, a un nutrito campione di conducenti. Fortunatamente, i suddetti controlli, eseguiti su 25 persone, hanno permesso di riscontrare l’assenza di tali comportamenti illegali, verosimilmente frutto dell’attività di prevenzione e repressione che ormai, in maniera sistematica, viene messa in atto nel territorio provinciale dalle pattuglie dell’Arma.

Complessivamente, nell’ambito dell’attività sono stati controllati 75 veicoli e 116 persone, irrogate sanzioni amministrative per 22 violazioni sulla sicurezza stradale per un importo superiore ai 1.500 €, nonché decurtati oltre 55 punti dalle patenti dei conducenti responsabili di violazioni al codice della strada inerenti in particolare le norme sul comportamento alla guida.