BRINDISI.Sopralluogo del presidente della Provincia, Domenico Tanzarella, sul cavalcaferrovia di Pozzo Faceto, in agro di Fasano

Per visionare dal vivo lo stato di avanzamento dei lavori per il nuovo cavalcaferrovia, nel territorio di Fasano, lungo la strada provinciale che collega la SS379 con la località di Pozzo Faceto, in sostituzione del passaggio a  livello ferroviario oramai murato, il presidente f.f. della Provincia di Brindisi, Domenico Tanzarella, ha effettuato questa mattina un sopralluogo con il dirigente dell’Ufficio Tecnico, ing. Vito Ingletti, alla presenza dell’ing. Giuseppe Scarafile, funzionario dell’Ente, e del direttore dei lavori, ing. Rocco Schiavone. Il presidente Tanzarella si è dichiarato particolarmente soddisfatto dello stato dell’arte per un’opera pubblica strategica e di grande importanza per la viabilità provinciale.

         “Questa è un opera pubblica di grande rilevanza – ha detto Tanzarella – partita da tanto tempo e che ha vissuto vicende, di carattere tecnico e amministrative, che ne hanno rallentato l’avanzamento dei lavori. Ci sono stati la rescissione del contratto con una prima dita, ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato in ordine agli espropri che si sono resi necessari e indispensabili per garantire la viabilità di collegamento al ponte, poi nuove gare, nuovo affidamento dei lavori ad un’altra ditta, e così via. Per arrivare al 2012, quando i lavori sono ripresi in maniera spedita, in concomitanza proprio con il grave incidente stradale che avvenne nei pressi del passaggio a  livello, ora chiuso con muri di cemento, diventato poi sottopasso, nei pressi della stazione di Cisternino. Si tratta di un’opera stradale di grande valenza, che sta costando all’Ente circa

4 milioni di euro. Fianlemnte, ora siamo in fase di definizione e ultimazione delle opere restanti, come la realizzazione della viabilità, le rifiniture,  il posizionamento di asfalto, guard rail, la sistemazione delle strade. Alla fine, la struttura avrà una lunghezza complessiva di 100 metri in cemento armato. E quando tra pochi mesi questa opera sarà ultimata, saranno garantite tutte le norme di sicurezza nel collegamento di Pozzo Faceto con la SS379. E’ un’arteria particolarmente significativa per tutto il territorio provinciale, in particole per la zona di Fasano. Ringrazio, infine, tutti i tecnici dell’Ente e il direttore dei lavori, ing. Schiavone. Tutti ci stiamo adoperando, secondo le proprie competenze, affinché questa opera di grande rilevanza sia conclusa in tempi ragionevolmente brevi”