BRINDISI.Protocollo di Intesa anti criminalità sull’area SIN( Siti di Interesse Nazionale) tra le parti interessate presso la Prefettura di Brindisi. Una grande “sinergia istituzionale”, nel segno della legalità e del risanamento ambientale.

Erano  presenti praticamente  tutte le figure istituzionali  e non solo della città  di Brindisi  e del territorio.  Il Prefetto  brindisino  Valerio Valenti, il Questore  Maurizio  Masciopinto, il primo cittadino Riccardo  Rossi,   i  rappresentanti  della  Syndial(  una   Società  del gruppo  Eni  che in sostanza  si occupa  di servizi integrati  nel   campo del risanamento  ambientale),  il  Comandante  Provinciale  dei Carabinieri  Giuseppe  De Magistris, il  Comandante  Provinciale  Guardia  di Finanza  Pierpaolo Manno, le  organizzazioni sindacali, il Presidente  di Confindustria  Brindisi  Giuseppe  Marinò.

Venerdì  12 ottobre, una giornata importante, la firma del  Protocollo di  Intesa  tra le parti interessate  per prevenire infiltrazioni della criminalità organizzata  nell’ Area   SIN brindisina(  Sito  di Interesse   nazionale), dove    necessitano   le bonifiche ambientali  che, conseguentemente  e come auspicato, possono anche sviluppare opportunità occupazionali.

Il  risanamento ambientale, per  “ liberare”  praticamente  aree , come anche  e soprattutto   Micorosa, già devastate  dall’ inquinamento ambientale,  in direzione  di progettualità che possono contribuire allo sviluppo della città.   Concetti ribaditi   tra l’ altro  dal  Sindaco   Riccardo   Rossi, che su  Micorosa, insieme  al movimento  Brindisi  Bene Comune, da  anni  ha   portato  avanti  una battaglia che non poteva  non coinvolgere  il ruolo delle multinazionali presenti  sul territorio.

Il  Protocollo di Intesa firmato con la Società  Eni Syndi  non  è altro  che  una puntuale risposta  del territorio brindisino  ai pericoli che possono essere creati da individui  e organizzazioni che vogliono  minare gli equilibri  e la solidità   di una comunità e della gente  per bene.   Concetti  ribaditi anche dal  Prefetto di Brindisi  Valerio Valenti, che ha tra l’ altro annunciato  l’ installazione di nuovi impianti di  Video Sorveglianza   nella  zona industriale  brindisina da parte del  Consorzio  ASI.

Foto di Marcello  Altomare.

VIDEO INTERVISTE

Scritto da Ferdinando Cocciolo

Scritto da Ferdinando Cocciolo

Giornalista - Dir.Resp. Flashback Magazine (Brindisilibera.it)

More Posts

Follow Me:
Facebook

Scritto da Ferdinando Cocciolo

Scritto da Ferdinando Cocciolo

Giornalista - Dir.Resp. Flashback Magazine (Brindisilibera.it)