Francavilla Fontana, Carabinieri: deve espiare un residuo pena per tentato omicidio e minaccia aggravata, arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana hanno tratto in arresto  in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Lecce BEGHER Vincenzo classe 1973 del luogo. L’uomo deve espiare un residuo pena di 2 mesi e 19 giorni di reclusione in regime di arresti domiciliari  per i reati di evasione, tentato omicidio e  minaccia aggravata. I fatti di cui è accusato sono avvenuti esattamente 6 anni addietro nel 2012, allorquando  aveva accoltellato una prostituta di origine nigeriana con  cinque coltellate alla schiena.

Nella  circostanza si era giustificato dicendo che si era innamorato della donna  e pertanto voleva toglierla dalla strada, anche se con una metodologia  singolare. In precedenza nel luglio dello stesso anno era stato arrestato perché  aveva minacciato con un coltello la stessa prostituta lungo la Strada Statale 7 nei pressi di Latiano,  per ottenere una prestazione. Al termine delle formalità di rito è stato condotto nella sua abitazione in regime di detenzione domiciliare.