Puglia.Tap, Pellegrino: “Con M5S gioco dell’oca: passi in avanti e passi indietro”

“Con i Cinque Stelle stiamo assistendo al gioco dell’oca in salsa pugliese. Quando erano opposizione erano pronti a fare tre passi avanti, dicendo “no” a tutto, come all’Ilva e alla Tap. Oggi invece assistiamo a clamorosi passi indietro nelle caselle “Vicolo corto” e “Vicolo Stretto”. In quel vicolo nel quale ci sono finiti dentro perché adesso che sono al Governo, e non hanno più alibi, dovranno spiegare ai loro elettori, e soprattutto qui in Puglia dove hanno centrato l’en plein di collegi, queste clamorose retromarce sul siderurgico e sull’approdo del gasdotto.

A questi elettori, e soprattutto a quelli del Salento, va tutta la mia più sincera solidarietà perché sono stati traditi dalle promesse elettorali. Ora siamo in attesa del prossimo lancio dei dadi: chissà che i Cinque Stelle non ripartano dalla casella <Via!>”.

Così in una nota il presidente de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, sulle vicende del gasdotto Tap delle ultime ore.