BRINDISI.Conferenza stampa del presidente Tanzarella sul Documento di Bilancio. 30 milioni da spendere tra 2018 e 2019”. Intervista e conferenza

Il Presidente f.f. della Provincia di Brindisi, Domenico Tanzarella, ha tenuto questa mattina una conferenza stampa per la presentazione del Documento triennale di Bilancio di previsione, del Documento Unico di Programmazione e del Piano Triennale delle opere pubbliche. Accanto a Tanzarella erano presenti tutti i dirigenti dell’Ente e gli esponenti della maggioranza in Consiglio provinciale, Giovanni Barletta per l’UDC, Piero Iaia per il PD e Cesare Epifani per Forza Italia.

“Esprimo la mia moderata soddisfazione – ha dichiarato il presidente Tanzarella – per aver compiuto un percorso importante e fondamentale per l’Ente, con la messa a punto del Documento di Bilancio e del Piano triennale per le opere pubbliche. Tutto questo non è un mio saluto o un mio regalo alla Provincia, ma è la realizzazione di un lungo e faticoso lavoro che ha visto impegnati tutta la macchina amministrativa dell’Ente e la parte politica. Il mio obiettivo era inizialmente quello di ridare dignità ad un Ente bistrattato, ferito, mortificato per far comprendere l’esistenza in vita dello stesso, attraverso manifestazioni concrete di atti e decisioni che si riverberano sulla nostra comunità e sul nostro territorio”

Poi Tanzarella illustra come si è arrivati a questo risultato. “Ringrazio tutti i dirigenti e i funzionari – ha continuato il presidente – per aver dato attuazione al progetto in applicazione della legge. I passi fondamentali sono stati l’approvazione del Rendiconto

2017, con 3 milioni mezzo di euro di avanzi, che, in totale con quello che illustriamo oggi, consentono di utilizzare circa 8 milioni di Euro per l’edilizia scolastica e la viabilità sulle strade provinciali. Il bilancio si chiude in pareggio e ne vado orgoglioso. Così come sono davvero orgoglioso del fatto che nel parere dei Revisori dei Conti si dice che abbiamo rispettato tutte le norme. Ora, abbiamo una serie di disponibilità finanziare, che si vanno ad aggiungere a quei progetti finanziati che siamo stati in grado di candidare in questo periodo. Per tutto il 2018 e per tutto il 2019 la Provincia avrà una disponibilità di 30 milioni di euro, destinati in primis alla viabilità  e all’edilizia scolastica. Ora, e l’ho detto ai miei dirigenti e funzionari, dobbiamo essere in grado di spendere questi soldi, e vi dico che non è facile. Ringrazio la parte politica che è stata importante per me, come il PD, l’UDC e Forza Italia, ma anche quella parte politica che in origine rappresentava la minoranza. Tutti i consiglieri sono stati sempre disponibili, tant’é che abbiamo votato quasi sempre all’unanimità i vari provvedimenti, a dimostrazione di quella cessione della sovranità individuale al servizio di quella collettiva e pubblica, che consente di ottenere obiettivi condivisi”.

Il Documento di Bilancio, con tutti gli allegati, sarà discusso per l’approvazione definitiva in Consiglio provinciale, con le sedute del 29 e 30 ottobre, previa approvazione anche da parte dell’Assemblea dei Sindaci, così come da normativa vigente.