Brindisi, Carabinieri: scardinano una porta blindata unitamente al telaio da un immobile di nuova costruzione, arrestati un brindisino e un carovignese.

I Carabinieri delle A.P.I., l’Aliquota di  Primo Impiego” del  Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi, hanno tratto in arresto in flagranza di reato  di furto  aggravato in abitazione CONVERTINO Donato 59enne di Brindisi eANTELMI Giuseppe 30enne di Carovigno.

I due uomini sono stati intercettati dai militari mentre a bordo di un autocarro in uso a uno dei due arrestati,  trasportavano una porta blindata completa di telaio asportata da un complesso residenziale composto da 21 appartamenti di recente edificazione ancora non abitato. Tra l’altro recentemente nello stesso complesso residenziale sono avvenuti altri furti di infissi, per i quali il responsabile della società che ha costruito gli appartamenti ha formalizzato denuncia. La porta blindata recuperata del valore di 700€  è stata restituita al responsabile della società proprietaria degli immobili. Il furgone utilizzato per la commissione del reato, di proprietà di una cooperativa presso la quale  lavora uno degli arrestati, è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati  previo espletamento delle formalità di rito sono stati condotti nelle rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.