BRINDISI.“RAS 2018”. Già avviata la macchina organizzativa per la decima edizione della manifestazione “Rassegna Azzurro Salentino”

E siamo giunti alla decima edizione. Difficile trovare nell’area jonico-salentina un’altra manifestazione, simile nei contenuti, così longeva come “Rassegna Azzurro Salentino (RAS)”, evento organizzato dall’associazione Culturale “Ulisse”, presieduta dal Cav. Uff. Angelo Ruggiero, e dal suo infaticabile staff di collaboratori, col supporto e il sostegno della Prefettura di Brindisi, di Confindustria Brindisi, Umana Venezia, ANCE Brindisi, Confcommercio e Fondazione San Raffaele.

         RAS, nel corso di questi anni, è divenuta punto di riferimento per l’assegnazione di importanti riconoscimenti alle eccellenze imprenditoriali del territorio brindisino e dell’intero Grande Salento, nei settori del Marketing territoriale, del turismo, dell’arte, della cultura, della sanità e dell’imprenditoria. Riconoscimenti particolari anche alla carriera di vari imprenditori e alle famiglie di imprenditori. Innovazione, moralità, semplicità. Questi, pertanto, sono stati i punti di partenza con cui questo progetto ha voluto muovere i suoi primi passi nel 2009 e che si stanno rivelando quale migliore strategia di marketing per dare risalto a chi lavora per offrire il proprio e piccolo contributo al rilancio dell’economia locale e all’immagine del nostro territorio, di concerto con le istituzioni preposte.

         Anche quest’anno, così come in ogni edizione trascorsa, c’èqualche novità strutturale nell’individuazione del filo conduttore dell’intera manifestazione, che si svilupperà su tre eventi, in programma nel periodo compreso tra il 15 e il 27 novembre. Un importante valore aggiunto che fungerà da anello di congiunzione tra il presente e il futuro. In sostanza, in questa edizione di RAS ci sarà il pieno coinvolgimento degli studenti del territorio provinciale, con un evento organizzato proprio in un Istituto superiore della città. Sono i ragazzi di oggi il futuro motore della vita del domani. E sarà questo il brand di RAS nei prossimi anni.

         Si rinnova, quindi, l’appuntamento d’autunno con RAS, divenuto davvero punto di riferimento per attestare il grande lavoro e l’infinita abnegazione di chi ha a cuore le sorti della nostra terra, in tutti i sensi.