BRINDISI. Aggressione a Immigranti la sera del 19 ottobre. Due brindisini in manette

Nelle prime ore di oggi. 27 ottobre 2018, personale della D.I.G.O.S della Questura di Brindisi ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare gli arresti domiciliari emesse dalla locale Procura della Repubblica carico di: OTTONARO Paolo e CERASINO Piero, entrambi indagati dalla medesima Procura per i gravi fatti accaduti la sera dello scorso 19 ottobre tra via Appia e Via Cappuccini a Brindisi, quando, due cittadini extracomunitari, in due diverse aggressioni, avvenute a distanza di pochi minuti l’una dall’altra, sono stati avvicinati da due individui che, armati di una mazza da baseball, li hanno ripetutamente colpiti alla testa e alle spalle provocando loro lesioni giudicate guaribili rispettivamente in gg. 10 e 25.

Le indagini, prontamente avviate dalla locale DIGOS in costante sinergia con il Pubblico Ministero della Procura, hanno visto gli investigatori impegnati nella visione e analisi di filmati e immagini riprese dalle videocamere pubbliche e private della zona teatro degli eventi e in complesse attività tecniche. Tali attività, unitamente al rinvenimento presso l’abitazione di uno degli indagati dell’arma impropria utilizzata nel raid ai danni dei due cittadini extracomunitari, hanno fatto sì che l’indagine arrivasse ad una veloce svolta con l’identificazione dell’ OTTONARO e del CERASINO e l’emissione a loro carico, da parte della Procura, della misura cautelare oggi eseguita.