Legge apprendistato e “bottega scuola”. Bozzetti (M5S): “Bene il progetto pilota, ora la Giunta approvi il regolamento attuativo”

“Finalmente s’iniziano a vedere i frutti della legge sull’apprendistato e le botteghe scuola di cui sono stato promotore. Ora auspichiamo che la Giunta approvi il prima possibile il regolamento attuativo, dal momento che siamo oltre i 90 giorni previsti dalla legge”.

Così il consigliere del M5S Gianluca Bozzetti commenta la notizia della partenza a breve del primo progetto pilota di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale dell’Istituto Tecnico/Economico “De Viti De Marco” di Casarano. L’apprendistato di primo livello vedrà coinvolti 15 studenti del quinto anno dell’istituto, per un totale di 990 ore, che stipuleranno un vero e proprio contratto di lavoro anche dal punto di vista contributivo.

“A conclusione del ciclo di apprendistato di primo livello – continua il pentastellato – i ragazzi potranno proseguire il proprio percorso direttamente in azienda, attraverso un nuovo contratto di apprendistato di secondo livello o professionalizzante. Una vera e propria rivoluzione – prosegue – che avviene grazie al nostro contributo alla legge approvata dal Consiglio Regionale lo scorso 21 giugno. Una norma con cui si vuole ridare slancio agli antichi mestieri, che rappresentano un patrimonio per l’intera Puglia, e valorizzare il capitale umano dei giovani pugliesi. Attendiamo ora il regolamento attuativo per permettere a migliaia di studenti di poter usufruire delle opportunità offerte dalla legge, in modo da poter incentivare in maniera concreta l’occupazione giovanile”.