BRINDISI.Dissenso contro il Decreto Sicurezza del Governo nazionale nel Consiglio Regionale pugliese, intervento del Presidente del gruppo consiliare LEU Ernesto Abaterusso : “ Sono con i sindaci disobbedienti, il Governo cambi la legge e si confronti”.

In Puglia, a livello di forze politiche, movimenti, associazioni, cresce il dissenso nei confronti  del  Decreto  Sicurezza  emanato dal Governo  nazionale.   Come sempre, in politica, saranno  i fatti  a parlare, nel bene  e nel male, e  siamo  indiscutibilmente  in una  fase  in cui le  chiacchiere stanno  a zero.   Disoccupati, famiglie  in ginocchio, immigrati  non rispettati, questione sicurezza e legalità, il lavoro che manca : tutta la politica( ma, ci chiediamo, abbiamo finalmente una nuova politica ?), a livello nazionale  e sui territori, deve dare concrete risposte.

Per  la cronaca, riportiamo  le ultime dichiarazioni  del   Presidente   del  Gruppo  consiliare   LEU  alla  Regione  Puglia   Ernesto  Abaterusso.    “Esprimo  tutta la mia solidarietà ai sindaci e ai cittadini che protestano contro una legge inaccettabile dal punto di vista morale, che presenta evidenti profili di incostituzionalità e che si pone in aperto contrasto con i principi di accoglienza  che   da  sempre  contraddistinguono  il nostro paese.  In qualità di Ministro dell’Interno    Salvini farebbe bene ad ascoltare la voce dei sindaci anziché alimentare il clima di odio, offendere gratuitamente le persone e minacciare i primi cittadini di azioni legali”.
Sostengo tutti quei sindaci che, conoscendo nel profondo le realtà delle comunità che amministrano, hanno deciso di dar vita a una disobbedienza civile. Quello che ci aspettiamo ora è che il Ministro Salvini dia quanto prima riscontro alla richiesta dei sindaci e apra subito un approfondito confronto di merito sulla legge per sottoporre il testo alle dovute modifiche. Non indugi oltre. Né minacci i sindaci. Si ricordi di quando era lui ad invitarli alla disobbedienza sulle unioni civili”.

Memorial Melissa Bassi

Consegnate  dall’  Associazione   Legalità

e Sicurezza  presso il Liceo  Linguistico

Palumbo  7  lavagne    interattive, di cui una

alla Polizia  Penitenziaria – Interviste

BRINDISI-I bambini della Scuola Primaria dell’ infanzia Modigliani

diventano “cittadini” di Brindisi, con la loro “carta di identità” e

il loro entusiasmo trasmesso ai più grandi. Interviste