BRINDISI.Cinque e a capo.Notte del Liceo Classico Marzolla

Torna la  Notte nazionale  dei Licei classici , manifestazione- patrocinata anche dal MIUR- tra le più innovative degli ultimi anni,  il cui impatto si dispiega in due dati: cinque edizioni, 433 licei partecipanti.

Il Liceo Classico Marzolla, che ha pioneristicamente  aderito da subito all’iniziativa,nell’ormai lontano gennaio 2015,  apre ancora una volta le sue porte venerdì 11 gennaio prossimo, nella consapevolezza di aver creato una sorta di tradizione , un appuntamento ormai richiesto e scontato nella aspettative di studenti e famiglie. Innegabile il progresso , di anno in anno, in termini di  entusiasmo, impegno e qualità , che ha portato a creare un evento sempre diverso, sostenuto però costantemente da  una  sinergia operativa efficace  ed importante dal punto di vista formativo ed identitario, con insperate e piacevoli sorprese, divenute poi conferme,  quanto a creatività ,  cura e passione  rivelate  dagli studenti in ogni loro contributo.  In queste ore il Marzolla è un formicaio di energie, un intersecarsi di prove, di studi, di dettagli tecnici,  è un ambiente in fermento in cui docenti e studenti  condividono la gioia del creare . Perché ogni anno, nelle edizioni precedenti, il Marzolla ha creato dal nulla qualcosa di bello che aspettava solo, si potrebbe dire, di prendere forma e parola, reiventandosi costantemente , passando da presenze esterne di grande visibilità ( Enzo Decaro , Enrico Lo verso) alla rivendicazione di un ruolo civile, in sinergia con le istituzioni, percorrendo la via della riflessione su tematiche gravi e scottanti, dimostrando che si può costruire spettacolo anche educando alla conoscenza critica, alla cittadinanza attiva e responsabile, uno spettacolo che dica la sua, che faccia domande o provi a rispondere alle inquietanti sfide del presente. IL tema dell’edizione 2019 è “ Humans-Humanitas: percorso di riflessione sul bene di tutti come valore di tutti” ,trattato in una  tavola rotonda iniziale cui sono invitati i referenti di diverse associazioni operanti sul territorio, con le quali il liceo ha anche  già sviluppato interessanti percorsi di alternanza scuola lavoro, (D.ssa Elvira Pisanello -Fai, Dott,ssa Cristiana Zongoli -Naukleros-clownterapia,Dott.ssa Anna D’Agnano- Arpa, Dott.ssa Mimma Piliego –Rotary Valesio, Dott. Daniele Guadalupi -Cag, Dott.Giampaolo Nicastro -Migrantes, Dott. Ernesto Marino’-Unicef,) in quanto custodi , in ambiti diversi, del bene di tutti, cioè del valore imprescindibile dell’humanitas, intesa come collaborazione, protezione, tutela, attenzione e amicizia. A seguire , il main show in cui si susseguiranno contributi originali ,  adattamenti, coreografie e musica “creati” dai giovani talentuosi marzolliani . Confermata la sezione tematica video e la mostra storico documentaria degli strumenti di fisica. In apertura dell’evento, alle ore 17.30, inaugurazione del nuovo auditorium del liceo classico, un piccolo gioiello di cui il Marzolla  e la Dirigente Scolastica dell’IISS “Marzolla Simone Durano”, prof.ssa Carmen Taurino, che l’ha fortemente voluto, può decisamente andare fiero. Diretta streaming dell’intero evento, come ogni anno, sulla pagina facebook di “Giovanissimi TV”, in collaborazione con il Liceo classico Marzolla.

Prof.ssa Daniela Franco