BRINDISI, Ciro Argese su facebok fuori i traditori dal Nuovo Centro Destra

BRINDISI – A pochi giorni dalle elezioni provinciali, dure parole su facebook del Coordinatore Provinciale del Nuovo Centro Destra Ciro Argese : “ Fuori i traditori dal partito”, riferendosi a chi non ha permesso l’ elezione del terzo consigliere provinciale votando invece per candidati di altre liste. Qualcuno, evidentemente, seguendo le “orme “ dell’ ex Assessore al Mercato del Lavoro Enzo Ecclesie ( ma già mandato via da Massimo Ferrarese), preferisce il Centro Destra.

A pochi giorni dall’ elezione del nuovo Presidente della Provincia di Brindisi Maurizio Bruno e del Consiglio Provinciale, “ aria di tempesta” nel Nuovo Centro Destra brindisino. Lo fa capire apertamente il Coordinatore Provinciale Ciro Argese sul suo profilo facebook, l’ ex Consigliere Provinciale che ha seguito e coordinato direttamente la lista NCD che poi avrebbe sostenuto la candidatura del Sindaco di Francavilla Fontana. Qualcosa non è andato secondo i piani e lo conferma uno degli uomini più fidati di Massimo Ferrarese , dati alla mano : “Nonostante in queste elezioni provinciali abbiamo avuto un risultato eccezionale, non abbiamo eletto il terzo consigliere provinciale ( che poteva essere il brindisino Raffaele Iaia, aggiungiamo noi….) perché dei nostri consiglieri comunali, invece di votare il nostro candidato o il nostro partito, in maniera subdola hanno scelto di votare candidati di altre liste. Essendo venuti meno i presupposti di fiducia, correttezza, rispetto delle regole, ho chiesto espressamente loro di lasciare il nostro partito”.
Parole chiare, dure, che in sostanza rispecchiano, da un lato, il “ codice etico” voluto direttamente da Massimo Ferrarese, dall’ altro “l’ ambiguità politica” di qualcuno che deve dire, una volta per tutte, se vuole stare ad esempio con gli attuali accordi che prevedono coalizioni con il Centro Sinistra oppure con un Centro Destra che si avvicina a passi non proprio spediti verso le Regionali di marzo 2015.
Quindi, Argese vuole mandar via i “ traditori”, coloro che non hanno rispettato i patti, che evidentemente si riconoscono in un progetto di Centro Destra. Massimo Ferrarese, che sicuramente è uno che non le manda a dire, aveva più volte dichiarato che avrebbe puntato su persone che avrebbero veramente creduto nella valenza del Nuovo Centro Destra, negli obiettivi ambiziosi, al di là degli accordi di coalizione, che in diverse realtà della provincia brindisina sono più che altro strategici. Il Nuovo Centro Destra, in molti uomini e negli incarichi, è l’ ideale continuazione del gruppo Udc – Noi Centro che ha governato alla Provincia di Brindisi prima e al Comune di Brindisi poi. Tranne, in qualche elemento, come ad esempio l’ ex Assessore al Mercato del Lavoro Enzo Ecclesie( per vari anni uno dei “ fedelissimi” di Ferrarese) che ( non è un mistero) da diversi mesi si è accasato in Forza Italia. Evidentemente, lo stesso Massimo Ferrarese non ha creduto più in un ruolo dell’ ex Vice Sindaco al Comune di Brindisi che si è dimostrato, a nostro avviso, inadatto a ricoprire un ruolo cosi’ importante e significativo come quello di Assessore alle tematiche del lavoro. Constatazioni un po’ tardive, ma nella vita, come in politica, non è mai tardi…….
Ma i meriti, evidentemente, non interessano a chi ha sempre una “ sponda” dove trasmigrare. Noi intanto siamo con uomini come Ciro Argese, che impongono lealtà, correttezza, linearità e, aggiungiamo noi, meriti e capacità. L’ importante è dire con chi stare..