CSVnet Puglia, Rino Spedicato eletto presidente regionale

E’ Rino Spedicato il nuovo presidente di CSVnet Puglia, il coordinamento regionale dei centri di servizio al volontariato delle province pugliesi. E’ stato eletto all’unanimità nell’assemblea di ieri, Mercoledì 15 Ottobre e succede a Luigi Russo, presidente del CSV Salento Lecce. Per il CSV Poieisis, il Centro Servizi al Volontariato della provincia di Brindisi, il più piccolo dell’intera regione, l’elezione è un motivo di profonda soddisfazione, a riprova del buon lavoro svolto negli ultimi anni, sia pur nelle ristrettezze delle risorse erogate.

“Nel ringraziare per la fiducia i colleghi Presidenti ed i loro CSV provinciali, non posso non pensare al difficile periodo socio-economico che stiamo vivendo – dichiara il neoeletto presidente – che tocca anche il sistema dei CSV e più in generale la vita del volontariato ed il ruolo dell’associazionismo. Siamo chiamati, pertanto, ad un supplemento di passione civica, di responsabilità sociale, di studio, di unità pur nella diversità dei contributi. Continueremo a lavorare per un CSV sempre più di prossimità al territorio e ai bisogni del volontariato locale. Ci impegneremo, inoltre, affinchè si possa sviluppare la collaborazione tra i CSV provinciali, l’attuazione di azioni regionali condivise, le relazioni con i vari soggetti regionali e la partecipazione attiva agli organismi nazionali. Offriremo, infine, il nostro apporto chiaro ed unitario al dibattito in corso sui temi della riforma del Terzo Settore e del consolidamento del sistema CSV in Italia, vero patrimonio per il volontariato e per le nostre comunità. Al mio predecessore Luigi Russo sento di rivolgere il più vivo ringraziamento per il lavoro-volontario svolto durante il suo mandato”.

Rino Spedicato, presidente del CSV Poieisis dal maggio 2013 e fondatore dell’Associazione Retinopera Salento di San Pancrazio Salentino, la sua città, è da sempre impegnato nel mondo del Volontariato e nel Sociale. Ha una grande passione: la bici, che lo ha portato a promuovere numerose pedalate di sensibilizzazione sui temi della pace, della solidarietà, della mobilità sostenibile e della legalità.

Tiziano Mele


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.