Annullata dalla CTP di Lecce la cartella esattoriale per la Tarsu perchè il regolamento Comunale era stato ritenuto illegittimo dal Tar Lecce

LECCE – Con l’interessante sentenza 3276/1/14 della CTP di Lecce, comunicata il 14.10.2014, in accoglimento del ricorso presentato dall’avvocato Maurizio Villani il 25/01/2013, ha totalmente annullato la cartella di pagamento TARSU anno 2011 per l’esorbitante importo di € 86.299,88, notificata il 26/11/2012 al Costa Brada S.r.l.La sentenza, sottolinea Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti“, è importante perché ritiene nulla la richiesta di pagamento TARSU fondata su un Regolamento Comunale che il TAR di Lecce con sentenza n. 2183 del 24/10/2012 aveva ritenuto illegittimo.

Nel caso di specie, rilevano i giudici tributari, evidenziano che “il provvedimento impugnato era stato emesso in aperta violazione dei principi amministrativi che regolano e giustificano l’azione della Pubblica Amministrazione nonchè in violazione dell’art. 68 D. Lgs. 507/93.