BRINDISI, Calcio a 5, Un grande Messapia Brindisi ferma il Canosa

Nonostante le assenze in organico, in particolar modo di Cigliola, Tomassini e Valerio Zaccaria, e l’indiscutibile forza del Canosa, che si presenta al “Da Vinci” nelle vesti di capolista, alla fine i brindisini costringono gli ospiti al 3-3, sfiorando anche la vittoria, dato che il pareggio dei canosini arriva qualche istante prima che iniziassero tre minuti di recupero.


BRINDISI – La partita la fanno Buitre e compagni, con i biancoazzurri bravissimi a chiudere ogni spazio e a tentare le ripartenze. Questo non deve far pensare ad un assedio, ma semplicemente ad un maggior possesso palla degli uomini di Vaccariello, sui quali arrivano puntuali le chiusure difensive dei locali, con Mandorino insuperabile baluardo quelle volte che il pallone si trova dalle sue parti.
Il primo tempo si chiude 1-0 per il Messapia con un rigore trasformato da Alessio Zaccaria al 13’, procurato da un affondo di Discanno, atterrato dal portiere Piccinno, ammonito per l’intervento falloso.
Nella ripresa si assiste allo stesso filo conduttore della prima frazione e al 42’ il Canosa perviene al pareggio con una spaccata di De Nido che ribadisce in rete una respinta di Mandorino. Dieci minuti più tardi la partita sembra indirizzarsi in favore della capolista poiché Zarzalejo si fa trovare pronto sul secondo palo in un’azione di contropiede e porta in vantaggio i suoi. Neanche il tempo di festeggiare che Caselli sigla il 2-2, sfruttando una distrazione difensiva nella circostanza di un calcio d’angolo battuto da Perseo. Le due squadre, a questo punto, giocano a viso aperto e il Messapia addirittura si riporta avanti al 58’ con lo stesso Caselli su assist ancora di Perseo. Il Canosa non ci sta e gioca la carta del portiere di movimento e lo fa con successo, dato che Cervello riesce a segnare dalla distanza. Ci sono ancora tre minuti di recupero e l’occasione migliore capita sui piedi di Discanno che dopo aver vinto una serie di rimpalli si ritrova però troppo a ridosso di Piccinno che riesce a respingere.
Il match finisce con i biancoazzurri che escono tra gli applausi del pubblico locale, sicuramente soddisfatto dello spettacolo visto e della loro prestazione efficace, ordinata e generosa, nonostante una situazione d’emergenza.
Sabato prossimo i brindisini si recheranno a Valenzano per far visita al Five Bari che corsaro a Manfredonia, sul campo della Fuente, è balzato in testa alla classifica a braccetto con il Futsal Capurso, posizione che aritmeticamente non sarà più occupata questo martedì poiché al termine del recupero Capurso-Canosa, una di queste due compagini impegnata in questa gara infrasettimanale si ritroverà da sola al comando.

Futsal Messapia Brindisi
1 Mandorino (p), 4 Macaolo, 5 Micia, 6 Zaccaria A. (cap.), 8 Caselli, 9 Zuccaro, 10 Discanno, 11 Romano, 16 Putignano (p), 18 Petrachi, 19 Calderaro. All. Di Serio C.. Dir. Ribezzi.
Marcatori: Caselli (2) e Zaccaria A..
Ammoniti: Discanno, Mandorino, Putignano e Romano.
Espulso: Ribezzi (dirigente).

Risultati 8^ giornata Serie C1
Casalsavoia-Olympique Ostuni 6-4, Fuente Lucera-Five Bari 2-3, Futsal Capurso-Audace Monopoli 7-1, Futsal Messapia Brindisi-Futsal Canosa 3-3, Grazy Four Casamassima-Atletico Cassano 2-2, Jonny Frog Castellaneta-Città di Altamura 5-5, Real Five Carovigno-Diaz Bisceglie 6-7, Thuriae-Aquile Molfetta 6-2. Ha riposato: G.A. Rutigliano.

Classifica
Five Bari, Futsal Capurso** 18; Futsal Canosa** 17; Casalsavoia* 16; Aquile Molfetta 15; Atletico Cassano*, Futsal Messapia Brindisi* 14; Jonny Frog Castellaneta 13; Diaz Bisceglie, Olympique Ostuni 9; Real Five Carovigno 8; Fuente Lucera, Thuriae* 7; Grazy Four Casamassima 5; G.A. Rutigliano* 4; Audace Monopoli*, Città di Altamura* 3. *squadre che hanno già riposato; **squadre che devono recuperare una partita martedì 28 ottobre 2014.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.