TORRE SANTA SUSANNA: CERIMONIA DI INAUGURAZIONE DEL MONUMENTO ERETTO IN MEMORIA DEL CARABINIERE M.O.V.M. COSIMO LUIGI MICCOLI. IL VIDEO

QUESTA MATTINA, IN TORRE SANTA SUSANNA, PRESSO LO SPAZIO PUBBLICO ADIACENTE LA CASA MUNICIPALE, HA AVUTO LUOGO LA CERIMONIA SOLENNE RELATIVA ALL’INAUGURAZIONE DEL MONUMENTO ERETTO IN MEMORIA DEL CARABINIERE MEDAGLIA D’ORO AL VALOR MILITARE COSIMO LUIGI MICCOLI, CADUTO IN SERVIZIO IN POMIGLIANO D’ARCO (NA) IL 29 GENNAIO 1987.

ALLA COMMEMORAZIONE HANNO PARTECIPATO LA MAMMA DELLA MOVM SIGNORA ADDOLORATA ALFEO, S.E. IL VESCOVO DI ORIA MONS. VINCENZO PISANELLO, IL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI “PUGLIA” GENERALE DI BRIGATA CLAUDIO VINCELLI, IL COMANDANTE PROVINCIALE CARABINIERI DI BRINDISI COLONNELLO ANDREA PARIS, IL PREFETTO DI BRINDISI S.E. NICOLA PRETE, LE AUTORITÀ PROVINCIALI DI BRINDISI, IL SINDACO DI TORRE SANTA SUSANNA E I RAPPRESENTANTI DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI IN CONGEDO.

AL CAR. COSIMO MICCOLI, NATO IL 26 GENNAIO 1959 A SAN PANCRAZIO SALENTINO (BR), È STATA CONCESSA LA MOVM CON D.P.R. DEL 27 LUGLIO 1987, CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE:

«A DIPORTO IN ABITI BORGHESI IN COMPAGNIA DELLA GIOVANE FIDANZATA, CON ALTISSIMO SENSO DEL DOVERE E COSCIENTE SPREZZO DEL PERICOLO, AFFRONTAVA TRE BANDITI NELL’ATTO DI CONSUMARE UNA RAPINA AI DANNI DI ESATTORI DI CASELLO AUTOSTRADALE. FATTO SEGNO A PRODITORIA AZIONE DI FUOCO, SEBBENE MORTALMENTE FERITO, REAGIVA CON L’ARMA IN DOTAZIONE RIUSCENDO A COLPIRE UNO DEI MALVIVENTI, CONSENTENDO COSÌ LA LORO IMMEDIATA IDENTIFICAZIONE NONCHÉ IL SEQUESTRO DELLE ARMI E DEL MOTOCICLO IMPEGNATI NELL’AZIONE DELITTUOSA».


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.