Brindisi incontenibile: termina 1-4 al “Miramare” di Manfredonia

MANFREDONIA– Dopo il convincente successo contro la Puteolana, il Brindisi di Mister Ezio Castellucci espugna lo Stadio “Miramare” di Manfredonia. Perfetta la performance dell’undici ospite. Da segnalare soprattutto Ancora e Molinari: quest’ultimo autore di una doppietta da cineteca. I biancazzurri approdano in Gargano con: Pizzolato, Ivone, Raho, Danucci, Ferrara, Terracciano, Loiodice, Pollidori, Croce, Ancora, De Vivo. I padroni di casa scendono in campo con: Addario, Fiore, Rizzi, Gentile, Palumbo, Coccia, Basta, Gentile, Del Prete, La Porta e De Vita. Arbitra Somma di Castellammare di Stabia, coadiuvato da Orga di Moliterno e Capolupo di Matera.

La partita inizia male in casa Brindisi: risentimento muscolare per Romito. Al suo posto entra Ivone. Passiamo alla cronaca. Al 12′ Croce sciupa una grandissima occasione sotto porta: l’ex Turris salta agevolmente il portiere, ma sul più bello spara fuori. Al 14′ cross in mezzo all’indirizzo di Pollidori, il quale non ci arriva di testa. Al 15′ la retroguardia del Brindisi chiude un inserimento pericoloso di Del Prete. Al 16′ calcio di punizione mal calibrato, da un giocatore di casa. Al 22′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpo di testa del Brindisi; pallone sulla traversa. Al 23′ diagonale di Ancora, sul tap-in Croce viene anticipato. Al 29′ conclusione di Croce, direttamente tra le braccia dell’estremo sipontino. Al 35′ traversone di Basta; pallone al lato. Al 41′ Ancora viene anticipato da Pastore. Al 44′ Ivone carica il tiro, spedendo fuori. Nella ripresa il Brindisi parte più deciso e concentrato. Al 2′ una conclusione sotto porta di Ancora, fa la barba al palo. Al 4′ bomba di Loiodice; neutralizza Addario. Al 7′ azione pericolosa del Manfredonia, sfumata da intervento falloso su Pizzolato. Al 10′ Ancora si gira, impegnando severamente Addario. Al 13′ De Vivo punta l’uomo, tenta il tiro, ma il pallone viene rintuzzato. Al 14′ gol stupendo di Molinari: vertice sinistro dell’area di rigore, pallonetto, leggera deviazione e pallone in fondo al sacco. Al 16′ La Porta carica il missile; sfera bloccata. Poco dopo Pizzolato interviene, su una verticalizzazione sipontina in avanti. Al 20′ Ancora porta al raddoppio la propria formazione: progressione sulla sinistra e pallone in rete. Al 26′ arriva il tris biancazzurro: dribbling ubriacante di Ancora, condito da un tiro perfetto che si infila alle spalle di Addario. Al 31′ il Manfredonia accorcia le distanze: sugli sviluppi di un corner, Del Prete si gira e trafigge l’estremo biancazzurro. Al 39′ Gentile esalta i riflessi di Pizzolato. Al 45′ giunge il ko: Molinari alza la sfera, si gira e batte Addario. Finisce così il match tra Manfredonia e Brindisi. Una doppietta a testa griffata da Ancora e Molinari, condanna i sipontini ad una pesante sconfitta. Prossimo match in programma domenica 2 novembre, contro la Gelbison.

di Samuele Avantaggiato