BRINDISI, Incontro con Guglielmo Minervini organizzato dall’ area civatiana del Pd brindisino

Proseguono le iniziativa dell’ “ area civatiana” del Pd brindisino verso le ormai prossime Primarie del Centro Sinistra che si terranno a fine novembre. Domani, alle ore 16.45, presso la Sala Giunta del Comune di Brindisi, incontro con il Candidato Guglielmo Minervini.

Continuano le iniziative dell’ “area politica civatiana” del Pd brindisino in vista delle ormai prossime Primarie nel Centro Sinistra per la scelta del Candidato unico alle Regionali della primavera 2015. Dopo aver incontrato Michele Emiliano ed attivato un significativo confronto con iscritti e simpatizzanti Pd( ma non solo), il gruppo brindisino ( del quale, tra gli altri, fanno parte Gigi Rizzi, Enzo Casone, Gabriella Ligorio, Alessandro Gianicolo) che ha sostenuto Pippo Civati nell’ ultimo Congresso, nell’ ambito della campagna di ascolto ed informazione per le Primarie, organizza domani, alle ore 16,45, presso la Sala Giunta del Comune di Brindisi, una conferenza stampa in cui l’ altro candidato del Partito Democratico Guglielmo Minervini avrà modo di confrontarsi e dialogare con i cittadini e rispondere alle domande dei giornalisti. “Le Primarie sono un appuntamento importante e significativo per tutto il Centro Sinistra, per il nostro partito, per i cittadini che si attendono risposte concrete- ha dichiarato Gigi Rizzi. L’ area civatiana, dopo ave rincontrato Michele Emiliano, coinvolgerà anche Guglielmo Minervini , in questa iniziativa che conferma, tra l’ altro, il grande impegno del Pd di Brindisi in una fase molto delicata della politica, ma anche e soprattutto della nostra vita sociale ed economica”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.