BRINDISI, Abusi sessuali, Indagato Parroco

NELLA MATTINATA DI OGGI 29 OTTOBRE 2014 I CARABINIERI DEL NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE DELLA COMPAGNIA DI BRINDISI HANNO PROCEDUTO AD EFFETTUARE UNA PERQUISIZIONE DOMICILIARE PRESSO L’ABITAZIONE DI UN PARROCO DI UNA CHIESA DELLA DIOCESI DELLA MEDESIMA CITTÀ. L’ATTIVITÀ, COORDINATA E DIRETTA DAL SOSTITUTO PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DOTT. GIUSEPPE DE NOZZA, MIRA AD ACCERTARE LE RESPONSABILITÀ PENALI DEL SACERDOTE IN ORDINE AD ATTI SESSUALI CHE IL MEDESIMO AVREBBE COMMESSO SU MINORENNI.

L’INDAGINE, PARTITA DA UN SERVIZIO DELLA TRASMISSIONE TELEVISIVA
“LE IENE”, HA CONSENTITO DI RACCOGLIERE ULTERIORI E PREGNANTI ELEMENTI INVESTIGATIVI. CONTESTUALMENTE ALLE ATTIVITÀ DI PERQUISIZIONE I CARABINIERI HANNO EFFETTUATO ANCHE ALCUNE ACQUISIZIONI DOCUMENTALI PRESSO LA LOCALE SEDE ARCIVESCOVILE, AL FINE DI LUMEGGIARE MEGLIO IL QUADRO PROBATORIO GIÀ EMERSO. LE RISULTANZE DELLE ATTIVITÀ COMPIUTE DAI MILITARI DELL’ ARMA SONO AL VAGLIO DI QUESTA PROCURA. AL CITATO PRELATO È STATO NOTIFICATO UN AVVISO DI GARANZIA E RISULTA ATTUALMENTE ISCRITTO NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.