BRINDISI, Continua la lotta al rilascio incontrollato di rifiuti nella zona industriale di Brindisi

Il trasgressore ripreso dalle telecamere del Consorzio ASI.

BRINDISI – Le telecamere dell’impianto di videosorveglianza del Consorzio ASI di Brindisi hanno registrato, nei giorni scorsi, le immagini relative allo sversamento, sul sedime stradale del Rondò di Via Nobel, nella zona industriale di Brindisi, di residui di lavorazione contenuti in una betoniera. Tutti gli eventi, ripresi dalle telecamere del Consorzio, sono stati prontamente segnalati al Comando della Guardia di Finanza di Brindisi, al quale sono state anche consegnate le immagini registrate per l’individuazione degli autori del reato.


Successivamente gli agenti della GdF, dopo aver provveduto ad identificare il mezzo, hanno circoscritto la zona interessata dallo sversamento del residuo di lavorazione in attesa che l’autore del reato provveda a rimuovere il tutto ed a portarlo in discarica.
Nelle due foto allegate, estratte dalle immagini registrate e consegnate alla Guardia di Finanza, si può vedere il momento in cui l’operatore ha svuotato la betoniera e la zona circoscritta successivamente dagli agenti della GdF.

oneshotimage


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.