Erchie, VEN 31 – XV EDIZIONE SANSCEMU 2014

THE BATTLE OF DEMENZIAL BAND
Ritorna per la 15a volta il Festival demenziale più grande del Sud Italia. Venerdì 31 ottobre, mentre tutti festeggiano Halloween, ad Erchie (Br) la popolazione locale e dei paesi limitrofi si ritrova sotto un tendone da circo a festeggiare il Santo protettore degli scemi. (Start 21.30 – ingresso 5 euro).

Locandina SANSCEMU 2014 - Erchie 31-10-2014Musica, danza , barzellette, comicità, porcate, parate mascherate ecc. sono all’interno di questa grande festa unica e irriproducibile. Anche quest’anno non mancheranno i vincitori dell’edizione n°14: Joe KasaKena and Family, Claudio Berry, Ppino Paperino,Kapudifai & 10 e 10, Gli Scippattori d’Emozioni, Andrea Scrasciosa, Elvis Project, Happy Hours, Black Spot, SWYBe il gran ritorno di Enrico Martello, accompagnati dalla Prometeo Porno Orchestra e presentati da Mimino Micino e dalla valletta Marianna (un personaggio Felliniano).

Inoltre quest’anno vede la straordinaria partecipazione di artisti salentini come Billy Vulcano, il bluesman della porta accanto famoso per la conclusione di ogni suo concerto con la rottura della sua chitarra; i D’Bitols gruppo caba-Rock demenziale da Taranto. I loro brani nonsense sono idioti come gli stessi componenti, presenteranno durante la serata alcuni brani del nuovo cd.

La rivelazione del 2014 i Dentnot . Provengono da “Dentroit” sono tutti “sshtudenti” il loro è un sound “mordente” i brani sono molto “incisivi” fanno musica “indipendente”e il genere è una sorta di “dentmetal”. Quest’anno l’organizzazione darà un premio speciale al cantautore tugliese Mino De Santis.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.