BRINDISI, VELENI TOUR- CON ENVIRONMENTAL RESISTANCE E NO AL CARBONE

abato 22 novembre prossimo, dalle 9.00 alle 12.00, parte il Veleni Tour organizzato dai No al Carbone Brindisi insieme a Environmental Resistance, collettivo che unisce professionisti specializzati nei campi delle scienze ambientali e della comunicazione,  presente a Brindisi per l’evento.

Una visita guidata a bordo di un autobus di linea, noleggiato per l’occasione, per far conoscere i siti più colpiti dall’inquinamento industriale nella zona di Brindisi e le ripercussioni sul piano sanitario, economico e sociale.
Ospiti privilegiati sono attori provenienti da ambiti istituzionali, scientifici e scolastici, della cultura e della comunicazione, ai quali chiediamo di divenire portavoce del nostro messaggio in difesa della salute e dell’ambiente. La partecipazione è comunque aperta a tutti, previa prenotazione.
L’evento sarà anche occasione per presentare il libro fotografico nato dalla collaborazione dei No al Carbone con Conohar Scott, fotografo irlandese autore del libro e fondatore di Environmental Resistance. Il libro raccoglie documentazione fotografica di siti industriali accompagnata da informazioni prese “in prestito” da studi scientifici che danno un’indicazione della preoccupante minaccia ambientale rappresentata dagli impianti presenti a Brindisi.  E’ consultabile tramite il blog dei No al Carbone al link http://issuu.com/noalcarbone-brindisi-/docs/nac/1
Appuntamento in via Spalato alle ore 9.00 con rientro alle 12.00 nello stesso punto, dopo aver percorso l’itinerario in 5 tappe.
Info e prenotazioni 327 5785185


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.