BRINDISI, CANTIERIMMAGINE ED INPHOTO ORGANIZZANO: “REALTA’ E FINZIONE” INCONTRO CON PIO MELEDANDRI, DIRETTORE ARTISTICO DEL MUSEO DELLA FOTOGRAFIA DI BARI

Le associazioni fotografiche di Brindisi Cantierimmagine ed Inphoto, organizzano un incontro dibattito con Pio Meledandri, direttore artistico del museo della fotografia del Politecnico di Bari.

Locandina-Realtà-e-finzione-MeledandriUn imperdibile ed interessante appuntamento che si terrà il prossimo venerdì 12 dicembre, con inizio alle ore 18, presso l’ex convento Santa Chiara di Brindisi (ingresso libero).
Oggetto del dibattito la realtà e finzione: “Di solito – le parole del direttore Pio Meledandri – in fotografia la parola Falso si contrappone a quella di Vero. Ho voluto prendere in considerazione questo binomio un pò anomalo per evidenziare un termine, realtà, importante nella nostra lingua, dissertato in filosofia e letteratura. La Fotografia nasce proprio come esigenza di rappresentazione del reale per poi mutare se, non addirittura perdere, col tempo, la sua prerogativa di specchio dell’esistente. L’immagine diventa sempre più “precaria” perché molto spesso non è copia del “vero” ma espressione dell’io del Fotografo che vede intorno a sé “cosa vuole guardare”. Ma proprio perché non dubitiamo di quello che è rappresentato in fotografia, molti artisti hanno lavorato per produrre inganni autentici. Nel contemporaneo realtà e finzione si sovrappongono tanto da creare una “indistinzione”.  Da James Casebere a Paolo Ventura, dal Paese dei Balocchi di Luigi Ghirri a Miles Coolidge. “Se vedere è credere” dunque qualche volta crediamo in quello che non c’è”.
La presenza di Pio Meledandri rappresenta un importante momento di condivisione e confronto con la città di Brindisi che ospita così, grazie alla sinergica collaborazione fra Cantierimmagine ed Inphoto,  il direttore del museo della fotografia del Politecnico di Bari.  Avviato nel 1998, per raccogliere in immagini le identità del territorio, nel 2006 venne costituito un vero e proprio museo, divenendo poi struttura dell’Ateneo nWorkshop - BRINDISI 2014el 2010. Diversi gli autori di spicco presenti nel fondo fotografico barese: Guido Guidi, Olivo Barbieri, Vittore Fossati, Uliano Lucas, Joss Dray, Vincenzo Castello e non solo a cui si aggiungono gli oltre 1000 pannelli fotografici presenti ed un intensa attività di seminari, convegni e workshop e giornate di studio.
Da sottolineare, per la riuscita e l’organizzazione, la sinergia stretta fra due associazioni fotografiche della città di Brindisi, Cantierimmagine ed Inphoto, che hanno voluto fortemente collaborare insieme per l’iniziativa, spinti dalla comune volontà di proporre alla collettività del territorio locale un significativo momento culturale qualitativo di condivisione e riflessione.
Per maggiori informazioni:


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.