BRINDISI, Programmazione comunitaria 2014-2020 incontro di partenariato istituzionale locale

Su iniziativa del Presidente della Provincia Maurizio Bruno si è tenuta, questa mattina, una riunione di partenariato istituzionale locale sulla programmazione comunitaria 2014-2020, alla luce della recente approvazione dell’accordo di partenariato da parte dell’Unione Europea.


partenariato1All’incontro, svoltosi presso l’Aula consiliare della Provincia di Brindisi, hanno partecipato i sindaci e i commissari prefettizi dei comuni del territorio, l’Autorità portuale di Brindisi, il Consorzio ASI, la Camera di Commercio di Brindisi e la Società Trasporti Pubblici.
Si è trattato del primo di una serie di appuntamenti periodici dedicati alle attività del partenariato locale del territorio brindisino e alla condivisione di assi, obiettivi e finalità della prossima programmazione comunitaria.
«È un momento di lavoro sinergico su tutti i campi – ha detto il presidente Bruno – con il pieno coinvolgimento di tutti gli attori più importanti del territorio. L’obiettivo è quello di fare rete, sistema; lavorare insieme costituisce l’asppartenariato2etto fondamentale per non rimanere fuori da questa programmazione. La Provincia di Brindisi mantiene, in tal modo, il suo ruolo di importante ed unico coordinamento territoriale, affidandosi al suo gruppo di lavoro guidato dal dott. Giovanni Antelmi».
Il dott. Antelmi ha illustrato agli amministratori locali intervenuti il nuovo Programma Operativo (PO) Puglia 2014-2020, che prevede un unico programma plurifondo costituito da 12 assi prioritari (11 assi tematici più Agenda Urbana), per una dotazione di poco superiore ai 7 miliardi di Euro.
«Il nostro – ha detto il dott. Antelmi – è un servizio informativo indirizzato ai comuni e ad altri enti di secondo grado, in quanto la Provincia di Brindisi ha il duplice ruolo di ordinamento politico e di supporto tecnico».


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.