BRINDISI, Mercato sant’Elia, revocato l’ordinanza del 2 luglio scorso con la quale si disponeva l’apertura straordinaria

Il dirigente del Settore Attività Produttive Nicola Zizzi ha revocato l’ordinanza del 2 luglio scorso con la quale si disponeva l’apertura straordinaria del mercato del rione Sant’Elia per e giornate del 14 e 21 dicembre prossimi.

In data domenica 9 novembre, invece, il mercato si è regolarmente svolto, in esecuzione della stessa ordinanza. La decisione di revocare le due aperture domenicali del mercato è stata adottata a seguito di una riunione del 21 novembre scorso, alla presenza dello stesso dottor Zizzi, dell’assessore al ramo Giuseppe Di Maria, di Confesercenti, dell’Adoc, del Movimento Consumatori (assenti, invece, benchè convocati, Confcommercio e Felsa Cisl), dopo che presso gli Uffici dell’Assessorato era pervenuta una nota/petizione di 96 operatori commerciali di vicinato della città di Brindisi, con la quale gli stessi chiedevano “la sospensione delle aperture straordinarie del mercato del Rione Sant’Elia previste per il mese di dicembre, motivo perdita di incassi e conseguente peggioramento di una situazione economico-finanziaria prossima al collasso”. Non solo. In data 20 novembre, la Prima Commissione Consiliare Consuntiva Permanente del Comune, competente in materia di Attività Produttive, aveva espresso parere contrario alla prosecuzione nel mese di dicembre degli effetti dell’ordinanza in questione. Così, nella successiva riunione, i rappresentanti delle associazioni di categoria dei commercianti e dei consumatori hanno fatto richiesta di sospensione degli effetti dell’ordinanza per le aperture straordinarie del 14 e 21 dicembre prossimi. Contestualmente, è stato deciso – su proposta dell’assessore Di Maria – di incontrarsi nel mese di gennaio 2015, e comunque periodicamente, per programmare eventuali aperture extra del mercato settimanale nel corso del nuovo anno.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.