LECCE, “NESSUN MAL DI PANCIA NELLA MAGGIORANZA”

Due Consigli comunali si sono tenuti questa mattina a Palazzo Carafa: centrodestra compatto al voto. Le precisazioni del capogruppo di Forza Italia al Comune di Lecce, Damiano D’Autilia


“Come volevasi dimostrare. Gli attacchi dell’opposizione seguiti alla seduta del Consiglio comunale di venerdì scorso erano del tutto strumentali. Non c’è alcun caso politico nella maggioranza di centrodestra, così come hanno prefigurato alcuni esponenti della minoranza. Pure illazioni che lasciano il posto ai fatti che sono ben altri. Nella seduta consiliare delle 8.30, il Consiglio ha votato a maggioranza i sei punti inseriti all’ordine del giorno, tra cui le “Norme regionali per l’esercizio del diritto all’ istruzione e alla formazione”, la riqualificazione ambientale nel Centro Storico mediante ricostituzione e manutenzione straordinaria dei piani viari in basolato calcareo, il progetto esecutivo di variante della strada regionale n. 8 e la modifica dell’art. 8.6 del Piano Generale degli Impianti Pubblicitari.
Il Consiglio comunale è tornato a riunirsi a mezzogiorno. Con 22 voti favorevoli, l’assise cittadina – alla presenza dei soli consiglieri di maggioranza – ha approvato i due argomenti in discussione: la variazione compensativa al Bilancio di previsione 2014 e l’approvazione, definitiva modifica, integrazione e aggiornamento del “Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari” per il triennio 2014/2016.
Nessun malessere e nessun mal di pancia, dunque, all’interno della coalizione che guida Palazzo Carafa. Spiace piuttosto constatare che, ancora una volta, l’opposizione preferisce cavalcare l’onda della strumentalizzazione politica piuttosto che offrire un contributo alla città disertando i lavori del Consiglio”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.