PRIMARIE A CEGLIE MESSAPICA: ROMANO, “VINCE LA DEMOCRAZIA. ORA AL LAVORO PER NON PERDERE QUESTA OPPORTUNITÀ POLITICA”

“Saggezza, equilibrio, capacità politica e di sintesi sono le doti di cui c’è bisogno in questa fase che seguirà le primarie per le amministrative a Ceglie Messapica con cui Mita e Chirulli si sono confrontati facendo registrare un risultato straordinario a questo fondamentale strumento della democrazia, portando nelle urne 2068 persone, 65 in più di quanto hanno votato per le primarie regionali”.Lo dichiara il capogruppo del Pd alla Regione Puglia, Pino Romano secondo il quale al vincitore “Pietro Mita spetta il compito di riuscire a mantenere vivo l’entusiasmo delle oltre mille persone che hanno votato per lui.

Mentre a Dario Chirulli, secondo per circa venti voti di differenza, va il compito più difficile di superare la delusione dei tanti sostenitori che è riuscito a motivare in questa battaglia di democrazia, rendendole protagoniste della seconda fase del confronto politico amministrativo”.
“Come in tutte le competizioni – rileva Romano – la chiusura dei seggi consegna vinti e vincitori. E vincere o perdere con uno scarto così minimo, significa accettare il successo di entrambi i candidati”. “Allora – conclude Romano – bravo a Pietro Mita vincitore, doppio bravo a Dario Chirulli: facciamo ora in modo che questa vittoria al fotofinish si riveli l’inizio di una fase entusiasmante e non perdiamo questa grande opportunità politica”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.