Primarie, la dichiarazione di Dario Stefàno

“Michele Emiliano ha vinto: un risultato inequivocabile che ho immediatamente riconosciuto ieri sera recandomi nella PD  di Bari e rendendo merito al competitor scelto dai pugliesi, come giusto e doveroso fare al termina di una contesa dura ma leale.


Ho sempre sostenuto che non eravamo avversari tra noi, ma alleati che concorrevano per un primato indossando gli stessi colori sociali, quelli dell’alleanza. Con questo spirito ho vissuto questi lunghi mesi di campagna elettorale, anche nei momenti più complicati, senza mai fare venire meno il rispetto personale e politico. Con questo spirito ho voluto per primo stringere la mano a Michele facendogli i complimenti e augurandogli buon lavoro.

Il centrosinistra pugliese ha vinto:
i 140 mila votanti ieri hanno ribadito di avere, in  Puglia,  fiducia nella politica, rispetto per un’esperienza di governo importante, consapevolezza del valore delle primarie come opportunità di scelta dei propri candidati. Un risultato non scontato in un clima nazionale segnato ovunque da caduta d’interesse e demotivazione diffusa verso gli appuntamenti elettorali di ogni tipo. È un risultato che va accolto con soddisfazione ascrivibile all’impegno di tutti.

Io non ho vinto, ma non mi sento sconfitto: non sarei sincero se dicessi che il risultato mi appaga totalmente perché in alcune province non è andata come previsto. Correvo per vincere e non ce l’ho fatta. Ma non dimentico quali fossero i rapporti di forza alla partenza di questa sfida; né il valore di una vittoria nella provincia di Lecce, importantissima e non scontata; né il peso di oltre 42mila preferenze pari ad un terzo circa dell’elettorato; né la ricchezza di contributi e proposte consegnato alla coalizione. Sono lasciti importanti che,  come ho detto ieri a Michele,  mi auguro sapranno essere riconosciuti nel loro significato. E che comunque esprimono un pezzo importante di questa alleanza.

Certamente non hanno perso i miei sostenitori:
a ciascuno di loro va il mio sincero ringraziamento per la fiducia e la stima dimostratami.
Certamente non hanno perso tutti i componenti del mio staff: mi hanno sostenuto lungo questi mesi non risparmiandosi, sostenendomi, supportandomi, sopportandomi.
Grazie a tutti e a ciascuno.
Ora avanti tutti, per quello che ancora ci attende: concludere bene questa esperienza di governo regionale e confermarci vincenti all’elezioni del 2015”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.