ROMA, TRASPORTI: IL M5S CHIEDE IMPEGNO AL GOVERNO SU MOBILITÀ SOSTENIBILE

La senatrice salentina Donno (M5S) presenta una mozione sulla mobilità sostenibile in cui si impegna l’Esecutivo di Renzi a promuovere il recupero funzionale delle infrastrutture ferroviarie in disuso, in un’ottica di valorizzazione del turismo e di contrasto al degrado ambientale

Il progresso tecnologico ed infrastrutturale nonché la crescente urbanizzazione del territorio nazionale ha determinato un graduale ma inarrestabile abbandono di gran parte della rete ferroviaria nazionale, di sentieri, mulattiere e tratturi, di tronchi stradali dismessi, di strade secondarie e campestri, di strade prima appartenute al demanio militare, argini, alzaie dei fiumi e dei canali.

Dati alla mano, il recupero delle infrastrutture e dei collegamenti territoriali in disuso rappresenta un’occasione per favorire una mobilità e un turismo ecosostenibile, valorizzando, nello stesso tempo, il nostro patrimonio naturale e culturale – dichiara la senatrice 5 Stelle Daniela Donno – Sulla base di questi rilievi, ho presentato una mozione in cui impegniamo il Governo a promuovere il recupero funzionale delle infrastrutture ferroviarie in disuso da almeno 5 anni, sostenendo la realizzazione di sistemi di mobilità a basso o nullo impatto ambientale come la mobilità ciclistica e quella ciclo-pedonale. Impegni tali da favorire, attraverso la realizzazione di corridoi e di reti di mobilità dolce, il benessere individuale e sociale, insieme all’attività motoria e ricreativa, con un occhio di riguardo ai bambini, ai disabili e agli anziani. In un’ottica di riqualificazione dell’ambiente urbano ed extraurbano – conclude la parlamentare salentina M5S – la conversione di vecchie ferrovie non più utilizzabili e di antiche strade in piste ciclabili e ‘greenway’ costituisce una soluzione per contrastare l’abbandono e il degrado ambientale in cui riversano molti territori sparsi per lo Stivale. La portata storica, architettonica e paesaggistica del nostro Paese può e deve essere esaltata anche attraverso queste iniziative.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.