BRINDISI, Una risposta del Sindaco alla Cgil

“Sono molto dispiaciuto per le parole pronunciate dal segretario della Cgil Michela Almiento durante la manifestazione sindacale svoltasi a Brindisi”. Lo afferma il Sindaco Mimmo Consales dopo aver letto le cronache dell’iniziativa sindacale.


“L’Amministrazione Comunale aveva regolarmente autorizzato l’utilizzo del piccolo palco in nostro possesso – afferma il primo cittadino – nonostante il nostro ente non sia tenuto a fornirlo in quanto non rientra nelle nostre competenze. La richiesta è stata regolarmente autorizzata dall’Assessore Luperti ed inspiegabilmente, a causa di un disguido, gli uffici del settore Traffico non hanno seguito le procedure. Noi andremo a fondo su questo episodio, ma resta la gravità delle affermazioni di Michela Almiento. Non è giusto parlare di ‘disattenzione’ delle istituzioni locali quando proprio i sindacati sanno cosa stiamo facendo per l’occupazione. Il Comune di Brindisi è la più importante stazione appaltante della provincia con appalti per oltre cento milioni di euro e quindi con ritorni per l’imprenditoria locale e per l’occupazione. E’ la prima volta che accade nella storia di Brindisi e i sindacati non possono non tenerne conto, così come non possono ignorare cosa stiamo facendo per rendere più attrattivo il nostro territorio, a partire dalla velocizzazione degli iter autorizzativi da parte degli uffici comunali per favorire investimenti. Ieri mattina, poi, durante la manifestazione (a cui, peraltro, non sono stato invitato se non ad evento quasi terminato) ero impegnato a trovare un sistema per cercare di pagare con puntualità gli stipendi ai dipendenti del servizio di nettezza urbana, della Multiservizi ed ai dipendenti comunali. Sentirmi accusato di superficialità è davvero ingeneroso e vanifica gli sforzi compiuti in direzione di un dialogo costante tra ente locale e sindacati”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.