CERIMONIA DI INTITOLAZIONE DELLA STAZIONE CARABINIERI DI MESAGNE ALLA MEMORIA DELLA M.A.V.M. BRIG. AMERIGO FELIZIANI.

OGGI, ALLE ORE 10.00, A MESAGNE, NEL CORSO DI UNA SOLENNE CERIMONIA A CUI HANNO PRESO PARTE IL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI “PUGLIA”, GEN. B. CLAUDIO VINCELLI, IL COMANDANTE PROVINCIALE COL. ANDREA PARIS, IL SID. FRANCO SCODITTI, NONCHÉ LE MASSIME AUTORITÀ CIVILI, RELIGIOSE E MILITARI DELLA PROVINCIA E COMUNE,

BRIG. AMERIGO FELIZIANI.
BRIG. AMERIGO FELIZIANI

LA CASERMA CHE OSPITA LA STAZIONE CARABINIERI DI MESAGNE È STATA INTITOLATA ALLA MEMORIA DELLA M.A.V.M. BRIG. AMERIGO FELIZIANI, NATO A BASCHI (TR) IN DATA 2 LUGLIO 1877 E IVI DECEDUTO IL 21.10.1953.

IL SOTTUFFICIALE, IL 30 GIUGNO 1909, FU DECORATO CON MEDAGLIA D’ARGENTO AL VALOR MILITARE CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE: “DI NOTTE, INSIEME AD UN DIPENDENTE, INCONTRATA GRAVE VIOLENZA PER OPERA DI ALCUNI MALVIVENTI CHE AVEVA DOVUTO DICHIARARE IN CONTRAVVENZIONE QUALI DISTURBATORI DELLA PUBBLICA QUIETE, TENNE, SEBBENE VENISSE FERITO DI COLTELLO, CONTEGNO ESEMPLARMENTE CALMO E CORAGGIOSO, SENZA FAR USO DELLE ARMI, RIUSCENDO A TRARRE IN ARRESTO I RIBELLI”. IL FATTO D’ARME È AVVENUTO IL 29 OTTOBRE 1908 NELLA CITTÀ DI MESAGNE, DOVE IL BRIGADIERE PRESTAVA IL PROPRIO SERVIZIO QUALE COMANDANTE DELLA STAZIONE.

L’EVENTO NON È STATO MAI DIMENTICATO DALLA COMUNITÀ DI MESAGNE, ANCHE PERCHÉ, ALL’EPOCA DEI FATTI, EBBE TANTA ECO NEL TERRITORIO, DA ESSERE RIPORTATO SULLA STAMPA LOCALE.

LA CERIMONIA SI È CONCLUSA CON LO SCOPRIMENTO DI UNA LAPIDE DEDICATA ALLA MEMORIA DEL BRIGADIERE.

lapide

Biografia Brig. Amerigo FELIZIANI


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.