BRINDISI, Calcio, CONTINUA LA MARCIA POSITIVA DEL CITTA’ DI BRINDISI: FINISCE 0-4 CONTRO IL POMIGLIANO

POMIGLIANO- Il Brindisi strapazza il Pomigliano per quattro reti a zero, confezionando il terzo successo consecutivo. Sono 25 i punti totali collezionati dalla compagine biancazzurra, nuovamente in corsa verso il primo posto. Allo Stadio “Ugo Gobbato” di Pomigliano D’Arco, gli ospiti scendono in campo con: Pizzolato, Pellegrino, Raho, Danucci, Ferrara, Ciano, Varsi, Pollidori, Molinari, Ancora e La Fortezza.

I granata rispondono con: Caliendo, Esposito, Improta, Gatta, Rea, Di Finizio, Marinelli, Pontillo, Longobardi, Panico e Somma. Arbitra Amadio di Ascoli Piceno coadiuvato da De Palma di Termoli e Carrelli di Campobasso. Nei primi minuti di gioco, il Brindisi si proietta più volte in avanti. Al 3′ Varsi spedisce fuori, dopo un’azione personale. Al 6′ una sforbiciata mette in movimento Longobardi. All’8′ Brindisi in vantaggio: calcio d’angolo battuto sulla sinistra, Varsi riceve e trafigge nella circostanza Caliendo. Al 12′ Pollidori ci prova da terra; controlla l’estremo campano. Al 19′ Panico cade in area, ma secondo l’arbitro è tutto regolare. Al 30′ Improta prova a beffare Pizzolato, il quale di oppone respingendo. Al 37′ Panico mette al centro per Longobardi, che non riesce ad inquadrare lo specchio. Nella ripresa il Brindisi si presenta più vivace in fase realizzativa. Al 1′ botta di Panico; pallone sulla trasversale. Al 3′- sugli sviluppi di un calcio piazzato- Raho non controlla all’altezza del secondo palo. Al 7′ Pontillo ci prova con una bordata dalla lunga distanza. Al 9′ gran lavoro di Molinari, il cui tiro si spegne sulla destra. All’11’ Pizzolato viene chiamato agli estremi su un tiro di Panico. Il Brindisi è in difficoltà! Al 12′ Molinari, in volée, manda alto di poco. Al 13′ calcio di punizione insidioso; i biancazzurri si salvano nuovamente. Al 24′ gli ospiti reagiscono: Molinari scatta centralmente, sorprendendo Caliendo con un tocco morbido. Al 27′ Ancora accarezza il montante alla sinistra del portiere. Al 35′ il Pomigliano si rende nuovamente pericoloso dalla distanza. Al 43′ Ancora prova ad imitare Molinari con una palombella; sfera alta. Al 44′ conclusione deviata in favore del Pomigliano. Nei minuti finali giungono le ultime marcature. Al 45′ Pollidori parte in progressione sulla sinistra, serve al centro Loiodice, che tutto solo batte Caliendo. Al 47′ il Brindisi mette in ghiaccio la partita con Ancora, bravo ad infilare l’estremo nemico dopo uno scatto sulle vie centrali. Il Brindisi cala il poker al “Gobbato” di Pomigliano, sommergendo la compagine di Mister Biagio Seno. Domenica prossima i biancazzurri sfideranno in casa l’Arzanese, reduce da una vittoria per 3-2 contro il Francavilla in Sinni.

Samuele Avantaggiato

La Pole Dance a Brindisi si chiama Vertical Gym

Inaugurata sabato scorso a Brindisi, in Via Romolo 49,

la Scuola di Pole Dance Vertical Gym

Danza artistica, Sport, Sensualità, Fitness e Acrobatica