BRINDISI, Protocollo Liceo scientifico sportivo.

PROTOCOLLO D’INTESA TRA:

Il Liceo Scientifico Statale FERMI/MONTICELLI, con sede legale in BRINDISI V.LE PORTA PIA rappresentata legalmente dal Preside, prof.a ANNAMARIA QUARTA
Il Coni Puglia – Scuola Regionale dello Sport, con sede legale in Bari, via Madonna della Rena, 5 (Stadio della Vittoria), rappresentato dal Presidente, Ing. Raffaele Sannicandro
Il Comune di BRINDISI, con sede legale in BRINDISI PIAZZA MATTEOTTI,1 rappresentato legalmente dal Vice Sindaco Giuseppe Marchionna


di seguito, congiuntamente le “Parti”,

Premesso che

Protocollo Liceo Scientifico indirizzo sportivo (2)Costituiscono elementi essenziali delle azioni che verranno poste in essere:
– il riferimento alla Carta Europea dello Sport;
– il contenuto del D.P.R. n. 52 del 05.03.2013 contenente il “Regolamento di organizzazione dei percorsi della sezione ad indirizzo sportivo del sistema dei Licei, a norma dell’articolo 3, comma 2, del Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 89”;
– Il DPR 8/3/1999 n.275 “regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche ai sensi dell’art.21 della L.15/3/1997 n.59;
– i DD.PP.RR. del 15/3/2010 n.87,88,89, regolamenti di “revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei, istituti tecnici e professionali ai sensi dell’art. 64, comma 4, del D.L. 25/6/2008, n.112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n133”;
– il protocollo d’intesa tra MIUR e CONI in data 4/12/2013;
– il “regolamento delle Scuole regionali dello Sport” con Deliberazione CONI n.12 del 1471/2014;
– la Direttiva n. 90/2003 del MIUR che riconosce il CONI quale soggetto accreditato alla formazione del personale docente della scuola di ogni ordine e grado in base al Decreto del 18/7/2005;

Considerato che

– è obiettivo prioritario promuovere, di intesa tra il Comitato regionale del CONI e le Istituzioni Scolastiche, la diffusione della pratica sportiva come strumento educativo che incide sulla qualità dell’offerta formativa con azioni di sensibilizzazione ed interventi coordinati;
– l’istituzione del diploma di liceo scientifico prevede “sezioni ad indirizzo sportivo” in cui sono integrate le certificazioni delle competenze acquisite dallo studente;
– il Liceo Scientifico Statale FERMI/MONTICELLI, con sede legale in BRINDISI V.LE PORTA PIA ha richiesto ed attivato la sezione ad indirizzo sportivo;
– per tale attivazione è necessario disporre di impianti ed attrezzature ginnico/sportive che consentano di svolgere un ampio ventaglio di discipline sportive relative a sport individuali e di squadra;
– per l’attivazione di corsi ed iniziative sportive è necessario disporre di competenze tecniche e di docenti specializzati nelle varie discipline e materie sportive;
– è altresì necessario attivare una relazione continua ed un coordinamento con le Federazioni sportive sia per lo svolgimento delle attività sia per concordare le modalità di raggiungimento di brevetti e certificazioni nei diversi sport individuati;
– anche i Comuni italiani hanno delega in materia di promozione sportiva nei rispettivi territori ai sensi della normativa vigente:
– il comune di BRINDISI riconosce la pratica sportiva come elemento fondamentale ed indispensabile nel processo di crescita formativa, integrazione sociale e culturale degli individui e, in particolare, dei giovani;
– il Comune di BRINDISI è proprietario di impianti sportivi presenti nel proprio territorio quali pista di atletica, impianti polivalenti, piscina, palestre, campi di calcio;

le parti firmatarie si impegnano a:
• favorire la crescita culturale, civile, sociale e sportiva degli alunni
• contribuire ad implementare a livello regionale una sana e permanente educazione alla pratica sportiva, favorendo l’acquisizione di corretti stili di vita tra i giovani;
• prevenire e superare la dispersione scolastica e la marginalità sociale, valorizzando la pratica sportiva come strumento di apprendimento e coesione sociale favorendo le occasioni di sport integrato;
• favorire e sostenere la progettualità scolastica finalizzata a forme di associazionismo sportivo;
• rafforzare e diversificare le proposte di attività sportive sulla base di attitudini e capacità personali potenziando lo sviluppo della pratica sportiva tra le persone con disabilità;

Protocollo Liceo Scientifico indirizzo sportivo (3)per i fini suesposti le Parti si impegnano a:
• promuovere e diffondere nei Licei Sportivi la pratica sportiva e le eccellenze, cooperando per implementare progetti di sviluppo dello sport in ambito scolastico, anche riguardo alla declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze, abilità e competenze in relazione alla “Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2008, sulla costituzione del quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF), anche ai fini della mobilità delle persone sul territorio dell’Unione Europea, così come riconosciuto altresì in ambito scolastico dall’articolo 10, comma 1, del Decreto del Presidente della Repubblica n.89 del 2010;
• contribuire alla creazione di attività didattiche in grado di privilegiare la pluralità delle competenze e attitudini degli studenti che praticano attività sportive;
• intraprendere azioni congiunte di formazione e aggiornamento del personale della Scuola e dei tecnici sportivi attraverso le Scuole Regionali dello Sport ed altre istituzioni Universitarie in convenzione per la formazione e diffusione della cultura sportiva sul territorio;
• favorire prospettive occupazionali individuando figure professionali richieste in ambito sportivo;
• avviare percorsi didattici innovativi in linea con le progettualità a livello europeo;

Assunte le suindicate premesse e considerazioni come parte integrante del presente protocollo d’intesa, le parti convengono e stipulano quanto segue:

articolo 1

Il presente Protocollo d’Intesa ha la finalità di supportare l’approfondimento della pratica e conoscenza delle discipline sportive per il conseguimento di obiettivi educativi e formativi nei licei scientifici ad indirizzo sportivo ed in particolare:
– avvicinare gli studenti alle discipline sportive che concorrono a svilupparne le competenze motorie e quelle psicologiche e cognitive;
– sensibilizzare i giovani ai valori fondamentali ed ai principi educativi dello sport concorrendo alla consapevolezza delle proprie potenzialità fisiche e psicologiche, mediante la lealtà, il gioco di squadra ed il rispetto di schemi e tattiche di gioco;
– promuovere e diffondere la conoscenza delle discipline sportive e la cultura dello sport anche attraverso campagne promozionali congiunte, iniziative educative ed eventi;
– valorizzare l’efficacia dello sport per la promozione dei corretti stili di vita, la tutela della salute e l’opposizione al doping, nel pieno rispetto delle norme in materia;
– accompagnare il percorso formativo da parte di atleti di interesse nazionale, inseriti in programmi olimpici o comunque di altissimo livello delle rispettive Federazioni sportive, individuando modalità di tutoraggio ed orari flessibili che consentano la partecipazione a manifestazioni agonistiche nazionali ed internazionali, raduni federali ed allenamenti collegiali di preparazione ade eventi di altissimo livello;
– riconoscere agli studenti-atleti agonisti dei Licei Scientifici ad indirizzo sportivo un monte ore annuo base di flessibilità individuale (cfr. nota MIUR prot. 2065 del 2/3/2011 “numero massimo di assenze annuali e svolgimento pratica sportiva agonistica”) da utilizzare a rinforzo della disciplina sportiva praticata in occasione di gare e manifestazioni nazionali ed internazionali;

articolo 2

Il Liceo Scientifico Statale FERMI/MONTICELLI, con sede legale in BRINDISI V.LE PORTA PIA si impegna a:
– promuovere pratica sportiva rivolta ai giovani quale attività indispensabile nel processo di crescita formativa, integrazione sociale e culturale;
– dare vita a progetti di formazione ed aggiornamento sui temi relativi alle varie discipline sportive ma anche a temi innovativi riguardanti la gestione dell’attività motoria e sportiva, l’organizzazione di eventi, l’integrazione sociale e culturale attraverso lo sport, la relazioni tra sport, ambiente e qualità della vita, crescita economica, turismo e miglioramento dell’habitat urbano;

articolo 3

Il CONI, si impegna a:
– monitorare le discipline sportive individuate per gli insegnamenti di indirizzo nel piano dell’offerta formativa predisposta dal Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo;
– mettere in atto azioni di sensibilizzazione e coinvolgimento delle Federazioni Sportive, le Discipline Associate, le Società Sportive e i Tecnici operanti sul territorio, al fine di supportare l’insegnamento delle discipline sportive;
– favorire la disponibilità degli impianti sportivi specialistici per la pratica delle rispettive discipline da parte degli studenti;
– individuare Operatori sportivi ed Esperti nelle varie materie e discipline sportive, che a vario titolo potranno collaborare per lo sviluppo del percorso didattico e culturale dei Licei ad indirizzo sportivo anche per attività extracurricolari (seminari, conferenze, laboratori, stages, ecc…);
– collaborare per sviluppare progettualità e iniziative comuni sul territorio che siano finalizzate alla diffusione della pratica dello sport, dei corretti stili di vita e della tutela della salute;

Articolo 4

Il Comune di BRINDISI si impegna a:
– mettere a disposizione del Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo gli impianti sportivi presenti sul territorio, concordando calendario ed orari di svolgimento delle attività, al fine di permettere agli studenti la realizzazione del programma formativo nelle varie discipline sportive individuate;
– contribuire alla gestione con mezzi di trasporto, in base alle proprie disponibilità economiche, al trasferimento degli allievi che partecipano alle attività sportive dalla sede scolastica agli impianti sportivi;
– attivare, in sinergia con gli altri soggetti istituzionali, campagne promozionali ed iniziative educative per il sostegno all’attività motoria e sportiva rivolta soprattutto ai giovani nelle scuole primarie e secondarie;
– contribuire alla fornitura della attrezzature e dell’abbigliamento sportivo e di quanto necessita per garantire il corretto svolgimento della pratica sportiva nell’ambito delle attività didattiche, in base alle proprie disponibilità economiche;

articolo 5

Il presente Protocollo d’Intesa non comporta oneri diretti e obbligatori da parte dei soggetti firmatari fermo restando l’utilizzo delle risorse già previste nei rispettivi budget (per esempio la formazione di docenti e tecnici, la promozione di iniziative sportive, la gestione degli impianti sportivi). Purtuttavia ciascuna Istituzione si attiverà per il reperimento di ulteriori risorse private o pubbliche, sponsorizzazioni e contributi ovvero mediante la predisposizione di progetti per la partecipazione a bandi europei, statali o regionali anche attraverso con accordi di partenariato.

articolo 6

Il Protocollo d’Intesa entra in vigore alla data della stipula ed ha durata quinquennale e può essere, d’intesa tra le Parti, modificata in ogni momento e rinnovata alla scadenza.
Al termine della naturale scadenza, entro 3 mesi dalla scadenza, è sottoposta a verifica, ad esito delle parti contraenti stabiliscono se prorogare la validità o procedere alla stesura e stipula di una nuova; soprattutto qualora intervengano disposizioni normative in contrasto con una o più aspetti sostanziali del Protocollo d’Intesa.
Ciascuna Parte potrà recedere dal presente Protocollo d’Intesa, dando comunicazione all’altra, con preavviso scritto entro 3 mesi.
Resta esclusa qualsiasi pretesa a titolo di indennità e/o indennizzo a causa di tale recesso.

Letto, approvato e sottoscritto

Brindisi 18 dicembre 2014
Firma dei rappresentanti delle Parti

Liceo Scientifico FERMI/MONTICELLI, con sede legale in BRINDISI V.LE PORTA PIA.
Dirigente Scolastico
PROF.SSA ANNAMARIA QUARTA

___________________________

Comitato Regionale Puglia del CONI
DR.ING. ELIO SANNICANDRO

___________________________
Comune di BRINDISI
VICE SINDACO
GIUSEPPE MARCHIONNA


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.