BRINDISI, Il Presidente Bruno al fianco dei lavoratori

Il Presidente della Provincia, Maurizio Bruno, ha partecipato questa mattina all’assemblea dei dipendenti della Provincia, preoccupati per ciò che potrà accadere dal primo gennaio, quando la Provincia si ritroverà, in virtù della nuova normativa, ad avere 15 milioni di Euro in meno nel proprio bilancio.

Bruno si è dichiarato apertamente al fianco dei dipendenti della Provincia, affermando che ciò che sta avvenendo è frutto di una politica del Governo troppo affrettata. Bruno si è detto pronto ad affiancare i dipendenti in qualsiasi forma di protesta civile e che ha convocato per lunedì prossimo parlamentari pugliesi e i vari consiglieri regionali per esporre loro questa assurda situazione, che mette a rischio non solo servizi essenziali per i cittadini, ma centinaia di posti di lavoro.
Successivamente, il presidente Bruno si è recato presso la Santa Teresa spa, la Multiservizi della Provincia, per i saluti di fine anno ai lavoratori. Sia Bruno, ma anche l’Amministratore unico, dott. Riccardo Montingelli, hanno rassicurato i dipendenti della Santa Teresa sul loro futuro, partendo dalla certezza che l’Azienda è sana, grazie al buon lavoro svolto dalla propria governance, e che, sia pur con un decremento delle risorse, la Provincia farà di tutto per non perdere alcun posto di lavoro. “Io – ha detto Bruno – non abbandonerò mai questa nave e resterò qui, al vostro fianco, per tutti i 4 anni del mio mandato”.
Infine, la giornata si è conclusa con l’incontro con la Nubile, l’azienda che si occupa di rifiuti. Il presidente Bruno ha Gianluca Screti, titolare dell’azienda, trovando una soluzione immediata al problema dei lavoratori. Per loro, Natale tranquillo, con il pagamento delle mensilità arretrate e della tredicesima già da lunedì. Bruno intende coinvolgere tutti i Comuni e i sindaci dell’Oga, l’Organo di governo d’ambito, per risolvere definitivamente la vicenda.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.