BRINDISI, Provincia: i dipendenti occupano i locali di via De Leo e della Biblioteca

I dipendenti della Provincia di Brindisi, sorretti anche dal presidente Maurizio Bruno, hanno deciso di occupare a tempo indeterminato i locali della Provincia di Brindisi e della Biblioteca provinciale, in segno di protesta contro la riforma del Governo nazionale che vede la cancellazione delle Province, con perdita di centinaia di posti di lavoro, per ciò che ruguarda Brindisi, e la soppressione di servizi essenziali per i cittadini.

Questa mattina, nel corso dell’Assemblea generale, dipendenti, dirigenti e il presidente Bruno hanno espresso l’indignazione di un territorio, ancora penalizzato da scelte poco oculate del Governo nazionale. In vista scioperi, ma anche azioni forti, ma civili, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rischio di grave crisi ocupazionale.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.