TORCHIAROLO: GIOVANE SORPRESO A RUBARE, ARRESTATO.

I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI TORCHIAROLO, HANNO TRATTO IN ARRESTO, IN FLAGRANZA DI REATO SARACINO FABIO CLASSE 1989 DA SURBO (LE), PER RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE, FURTO AGGRAVATO, POSSESSO INGIUSTIFICATO DI GRIMALDELLI E RICETTAZIONE.

MILITARI OPERANTI, NEL CORSO DI SERVIZIO PERLUSTRATIVO, INTERCETTAVANO E BLOCCAVANO L’ARRESTATO CHE, CON VOLTO TRAVISATO, SI AGGIRAVA PER LE VIE DI QUEL CENTRO ABITATO.

I MILITARI ACCERTAVANO CHE IL SARACINO, POCO PRIMA, UNITAMENTE AD ALTRI COMPLICI, AVEVA PERPETRATO UN FURTO AI DANNI DI UN ESERCIZIO COMMERCIALE DEL LUOGO E STAVANO FUGGENDO A CAUSA DEL SOPRAGGIUNGERE DI UNA PATTUGLIA DELLA GUARDIA DI FINANZA DI BRINDISI IMPEGNATA IN UN SERVIZIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO.

ULTERIORE ATTIVITA’ DI P.G. PERMETTEVA DI ACCERTARE CHE I MALVIVENTI, PER COMMETTERE IL FURTO, AVEVANO USATO UN’AUTOVETTURA RUBATA A LECCE POCHI GIORNI PRIMA, ALL’INTERNO DELLA QUALE VENIVA RINVENUTA LA REFURTIVA ED OGGETTI ATTI ALLO SCASSO.

DURANTE LE CONCITATE FASI DELL’ARRESTO IL FERMATO AVEVA UNA COLLUTTAZIONE CON I MILITARI OPERANTI AL TERMINE DELLA QUALE VENIVANO TUTTI REFERTATI CON ALCUNI GIORNI DI PROGNOSI

AUTOVETTURA E GLI UTENSILI DA SCASSO SONO STATI POSTI SOTTO SEQUETRO E LA REFURTIVA RECUPERATA CONSEGNATA AL LEGITTIMO PROPRIETARIO. L’ARRESTATO, DOPO LE FORMALITÀ DI RITO, SU DISPOSIZIONE DELL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA È STATO ASSOCIATO ALLA CASA CIRCONDARIALE DI BRINDISI.