TORCHIAROLO: GIOVANE SORPRESO A RUBARE, ARRESTATO.

I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI TORCHIAROLO, HANNO TRATTO IN ARRESTO, IN FLAGRANZA DI REATO SARACINO FABIO CLASSE 1989 DA SURBO (LE), PER RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE, FURTO AGGRAVATO, POSSESSO INGIUSTIFICATO DI GRIMALDELLI E RICETTAZIONE.

MILITARI OPERANTI, NEL CORSO DI SERVIZIO PERLUSTRATIVO, INTERCETTAVANO E BLOCCAVANO L’ARRESTATO CHE, CON VOLTO TRAVISATO, SI AGGIRAVA PER LE VIE DI QUEL CENTRO ABITATO.

I MILITARI ACCERTAVANO CHE IL SARACINO, POCO PRIMA, UNITAMENTE AD ALTRI COMPLICI, AVEVA PERPETRATO UN FURTO AI DANNI DI UN ESERCIZIO COMMERCIALE DEL LUOGO E STAVANO FUGGENDO A CAUSA DEL SOPRAGGIUNGERE DI UNA PATTUGLIA DELLA GUARDIA DI FINANZA DI BRINDISI IMPEGNATA IN UN SERVIZIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO.

ULTERIORE ATTIVITA’ DI P.G. PERMETTEVA DI ACCERTARE CHE I MALVIVENTI, PER COMMETTERE IL FURTO, AVEVANO USATO UN’AUTOVETTURA RUBATA A LECCE POCHI GIORNI PRIMA, ALL’INTERNO DELLA QUALE VENIVA RINVENUTA LA REFURTIVA ED OGGETTI ATTI ALLO SCASSO.

DURANTE LE CONCITATE FASI DELL’ARRESTO IL FERMATO AVEVA UNA COLLUTTAZIONE CON I MILITARI OPERANTI AL TERMINE DELLA QUALE VENIVANO TUTTI REFERTATI CON ALCUNI GIORNI DI PROGNOSI

AUTOVETTURA E GLI UTENSILI DA SCASSO SONO STATI POSTI SOTTO SEQUETRO E LA REFURTIVA RECUPERATA CONSEGNATA AL LEGITTIMO PROPRIETARIO. L’ARRESTATO, DOPO LE FORMALITÀ DI RITO, SU DISPOSIZIONE DELL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA È STATO ASSOCIATO ALLA CASA CIRCONDARIALE DI BRINDISI.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.