BRINDISI, consegna doni Club Forza Silvio Brindisi 1, Mantenere gli impegni è coerenza.

Come preannunciato, il Club Forza Silvio Brindisi 1 stamattina 6 gennaio, alle ore 11.00, di concerto col personale del reparto Pediatria dell’Ospedale Perrino si è recato a far visita ai piccoli degenti e, soprattutto, a donare giochi e materiali utilizzati dall’equipe per la clown-terapy a loro destinata, recentemente rubati forzando gli armadietti degli “addetti ai lavori”.


Sì, rubati. Perché Brindisi è anche questo – fortunatamente in minima parte- : “l’indice di degrado e mancanza di valori di taluni soggetti rimasti impuniti non può e non deve penalizzare la tanta brava gente di Brindisi che, per antonomasia, passa per generosa ed ospitale in tutta Italia” scrive il Direttivo. “Non solo e, non tanto, il valore materiale degli oggetti depredati ha creato sdegno, quanto, soprattutto, è stato il gesto in sé a far ribrezzo, sol che si pensi come, senza scrupoli, si è andati a sottrarre quello poco che allieta i nostri piccoli in situazioni drammatiche”.
Per questo motivo abbiamo ritenuto doveroso contribuire a ricreare una situazione di normalità per i nostri pargoli e per il nostro Ospedale. E sono questi piccoli gesti che scaldano il cuore, non solo di chi riceve ma, soprattutto, di chi dona: il sorriso di un bambino non ha prezzo.
Cogliamo, inoltre, l’occasione per ribadire il più caloroso ringraziamento ai nostri rappresentanti istituzionali per l’immediata disponibilità, nonché all’On. Luigi Vitali ed al Sen. Pietro Iurlaro per la loro premurosa partecipazione”.

consegna doni Club Forza Silvio Brindisi 1-


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: