BRINDISI, PD : Pieno sostegno al Presidente del Consiglio Comunale Luciano Loiacono

La Segreteria Cittadina & il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Brindisi (in piena sintonia con gli altri gruppi che rappresentano la maggioranza di centro-sinistra dell’attuale amministrazione comunale) confermano pieno sostegno e fiducia nell’operato del Presidente del Consiglio Luciano Loiacono , “autorevole” esponente del partito cittadino (sottolineando come questa situazione non presenti alcuna forma di “incompatibilità” con le norme previste dal Testo Unico degli Enti Locali) e ricordando come la figura della presidenza consiliare sia “sempre” espressione dei vari esponenti eletti nell’assise dello stesso Consiglio Comunale.

Respingendo al “mittente/mittenti” l’accusa di presunta “parzialità” esercitata durante lo svolgimento delle proprie funzioni da parte del Presidente del Consiglio Luciano Loiacono, la Segreteria Cittadina & il Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Brindisi colgono l’occasione per ricordare a parte dei sottoscrittori del documento inviato al Prefetto come, nella passata legislatura, fossero stati gli artefici  di una mozione di sfiducia contro un loro stesso rappresentane legittimamente eletto.

Ribadendo come il documento presentato rappresenti l’ennesimo esempio di “sterile pretestuosa non veritiera polemica fine a se stessa” da parte di chi farebbe meglio ad impegnarsi “finalmente” a presentare una proposta seria nell’interesse della città , ci auguriamo che in consiglio comunale sia data alla maggioranza – alla presenza dei cittadini – la possibilità di un confronto per esaminare a fondo la verità che si cela dietro questo incomprensibile attacco alla massima espressione consiliare.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.