SAN DONACI: TRE ARRESTI E CINQUE DENUNCIATI PER SPACCIO DI DROGA.

LA COMPAGNIA DI FRANCAVILLA FONTANA HA ESEGUITO UNA ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE, EMESSA DALL’UFFICIO GIP DEL TRIBUNALE DI BRINDISI, NEI CONFRONTI DI TRE INDAGATI, RITENUTI RESPONSABILI DI SPACCIO DI STUPEFACENTI IN CONCORSO. SI TRATTA DI CHIRIVÌ FLORIANO, NATO MESAGNE CLASSE 1981, PECORARO MARCO, NATO TETTNANG (DDD) CLASSE 1980, E SARACINO ANTONIO, NATO MESAGNE (BR) CLASSE 1976, TUTTI CENSURATI.

SARACINO ANTONIO MESAGNE 15.11.1976 RESIDENTE S. DONACIALTRE 5 PERSONE SONO INDAGATE PER GLI STESSI REATI, IN PARTICOLARE I.I., NATO SAN PIETRO VERNOTICO CLASSE 1973, E M.M., NATO TORCHIAROLO CLASSE 1972, SONO STATI RAGGIUNTI DALLA MISURA CAUTELARE DELL’OBBLIGO DI PRESENTAZIONE ALLA  POLIZIA GIUDIZIARIA, ALTRI 3 SONO STATI DENUNCIATI IN STATO DI LIBERTÀ.

LE INDAGINI SONO PARTITE DAL DANNEGGIAMENTO A UN VIVAIO DI SAN DONACI AVVENUTO IL 4 MAGGIO DEL 2012 ED HANNO FATTO EMERGERE UN GIRO DI SPACCIO DI MARIJUANA.

NEL CORSO DELLE INDAGINI, IN DATA 7 AGOSTO 2012, I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI FRANCAVILLA FONTANA, HANNO TRATTO IN ARRESTO, IN FLAGRANZA DI REATO, PALADINI VALENTINA, 28ENNE DA SAN PIETRO VERNOTICO, PERCHÉ, NEL CORSO DI UNA PERQUISIZIONE DOMICILIARE, ESEGUITA PRESSO UNA ABITAZIONE IN COSTRUZIONE DI SUA PROPRIETÀ, È STATA TROVATA UNA SERRA, DOTATA DI SISTEMA DI VENTILAZIONE E ACCESSORI PER L’IRRIGAZIONE E COLTIVAZIONE, 103 PIANTE DI CANAPA INDIANA.

GLI ARRESTATI, DOPO LE FORMALITÀ DI RITO,  SONO STATI TRADOTTI IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI PRESSO LE RISPETTIVE ABITAZIONI.

PECORARO MARCO, NATO TETTNANG (D) 28.03.1980 RESIDENTE C. S. MARCO


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.