Presentazione comitato Ceglie Messapica per il candidato sindaco Pietro Mita

Domenica prossima alle ore 18.30, a Ceglie Messapica, si terrà la presentazione del comitato cittadino, allestito in Corso Verdi, per il candidato sindaco del centrosinistra Pietro Mita. La serata vedrà la partecipazione di cittadini, di rappresentanti del Partito Democratico, di Sinistra Ecologia e Libertà, di “In Movimento” e delle associazioni civiche, di esponenti del mondo del lavoro e delle professioni, per dare il via ufficiale alla campagna elettorale per la consultazione amministrativa di primavera.

“Mi sento di affermare con profonda emozione – spiega Pietro Mita – che l’esperienza delle primarie, svoltesi alcune settimane fa, e che mi hanno designato come rappresentante dell’alleanza del centrosinistra, ha rappresentato un momento storico per la politica nella nostra città. Per la prima volta un candidato sindaco non è stato scelto in qualche stanza o in qualche corridoio oscuro della politica ma è stato legittimato direttamente dai cittadini, da tante persone (oltre 2mila hanno fatto la fila per partecipare alla consultazione, nonostante le condizioni climatiche non incoraggianti) che, con passione e partecipazione, hanno scelto di essere protagonisti di una grande proposta di rinnovamento. Non un candidato virtuale, o la cui candidatura è nata in qualche “salotto”, ma il rappresentate di una intera comunità politica e di opinione che si è mossa liberamente.

“Ora – continua il candidato sindaco – forti di quel consenso e di quella fiducia e consapevoli della responsabilità che ne deriva, entriamo nel vivo di questa sfida politica che tutti insieme abbiamo deciso di affrontare: voltare pagina, in maniera forte e decisa, costruendo insieme una città nuova con le forze migliori della nostra comunità. Vogliamo farlo mettendo insieme il meglio delle esperienze politiche interne ai partiti (in primis il dott. Dario Chirulli, mio avversario alle primarie, che sarà una risorsa essenziale e importante del nostro percorso) con le forze nuove del mondo civico. In queste settimane non ci siamo mai fermati: siamo entrati in contatto con tante persone, tanti giovani, abbiamo ascoltato e ci siamo confrontati con tante realtà importanti del nostro territorio che si sono avvicinate al nostro progetto. Saremo e resteremo uniti e forti per dare voce ad una città diversa e viva, che vuole partecipare, con impegno e passione”.

“Ascolto, innovazione e partecipazione – spiega Mita – saranno i fari che guideranno questa nostra campagna elettorale e l’attività amministrativa se i cittadini cegliesi vorranno affidarci la loro fiducia. E vogliamo da subito fare dei cittadini i veri protagonisti. Nell’incontro di domenica lanceremo una serie di tavoli tematici, dei punti di aggregazioni in cui chiunque potrà dire la sua, lanciare proposte per il programma, rappresentare le problematiche e le necessità della città. Insieme discuteremo e ci confronteremo per trasformare tutto ciò nei punti programmatici e nelle priorità che saranno al centro del nostro programma di governo per Ceglie. L’impegno che assumo è quello di mantenere sempre vivo questo contatto con la nostra comunità, con la cittadinanza attiva che dovrà essere un interlocutore, anche istituzionale, del Comune.

” Il mio impegno – ci tiene ad assicurare Mita – sarà quello di essere un sindaco presente, sempre e per tutti. Apriremo le porte del Comune alla massima trasparenza, riteniamo prioritario migliorare la macchina amministrativa, razionalizzare le spese comunali, intervenire sulla leva fiscale per favorire il rilancio della nostra economia, mettere in campo il massimo sforzo per garantire l’ordine pubblico e sicurezza di ogni cittadino, sia nella città che nelle campagne. Ma soprattutto punteremo al rafforzamento delle politiche sociali e per le pari opportunità: vogliamo proporre un’amministrazione che consideri prioritario impegnarsi per contrastare le forme di disagio e di emarginazione economica e sociale, lavorando per dare pari opportunità a tutti i cittadini, senza differenze di colore politico nè di altro tipo”.

“Ma soprattutto- è l’impegno finale – insieme vogliamo ricostruire un tessuto sociale e politico lacerato da vecchi e ormai insopportabili scontri politici personalistici tra gli esponenti delle due destre che, insieme al pessimo risultato amministrativo che hanno condiviso in questi anni, portano insieme su di sè le responsabilità di aver avvelenato il clima di discussione e di confronto politico nella nostra Ceglie. Rispetto a tutto questo volteremo pagina: alla superficialità, filo conduttore delle scelte amministrative degli ultimi anni, sostituiremo la serietà, allo spreco delle risorse pubbliche sostituiremo la responsabilità. Tutto questo nel rispetto e nel confronto libero con qualunque idea e opinione, ma con fermezza puntando ad una amministrazione sana ed efficiente che per noi sarà irrinunciabile. Questo è il percorso che in tanti abbiamo scelto di percorrere insieme. Siamo certi che tanti cittadini vorranno condividerlo con noi. Insieme”.