TRENITALIA FA MARCIA INDIETRO SUI VIAGGI GRATUITI PER I DISABILI

Il deputato De Lorenzis (M5S), con una interrogazione parlamentare, chiede un intervento immediato del Governo sulla sospensione della concessione da parte di Trenitalia che consente ai cittadini pugliesi diversamente abili di viaggiare gratuitamente sui treni regionali

Dal 17 novembre 2014, il diritto alla mobilità di migliaia di pugliesi disabili è stato notevolmente compromesso. Fino a quella data, infatti, i cittadini diversamente abili potevano contare sulla possibilità di viaggiare gratuitamente sui treni regionali, in virtù della convenzione prevista dall’articolo 30 della legge regionale n. 18 del 2002. Trenitalia, attraverso la decisione di non rinnovare la convenzione pare aver spazzato via le agevolazioni per i disabili, con un grave pregiudizio per le persone coinvolte.

Una pessima notizia e un duro colpo per i cittadini svantaggiati – dichiara il deputato pugliese Diego De Lorenzis (M5S) – Per questo, chiediamo che il Governo intervenga con la massima urgenza, in accordo con la Regione Puglia e gli enti locali interessati, prevedendo l’erogazione delle risorse da destinare alla copertura delle richieste. È necessario avviare immediatamente una interlocuzione con l’Autorità di Regolamentazione dei Trasporti e il gestore Trenitalia affinché ripristini la convenzione – continua il portavoce 5 Stelle – così da garantire ai cittadini diversamente abili il diritto alla mobilità dei mezzi di trasporto pubblico ed evitando di arrecare ulteriori disagi alle fasce più deboli della popolazione”.

A rispondere all’interrogazione parlamentare presentata dal deputato Diego De Lorenzis (M5S) sarà il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, da cui si attendono lumi sulla vicenda e uno sperato immediato intervento.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.