BRINDISI, COMITATO DELLE REGIONI, GRUPPO PPE: MAURO D’ATTIS ELETTO VICEPRESIDENTE DEL GRUPPO

COMITATO DELLE REGIONI, GRUPPO PPE: MAURO D’ATTIS ELETTO VICEPRESIDENTE DEL GRUPPO

BRUXELLES, LA RIUNIONE DEL GRUPPO DEL PPE DEL COMITATO DELLE REGIONI HA ELETTO MAURO D’ATTIS VICEPRESIDENTE DEL GRUPPO STESSO.

D’ATTIS È CONSIGLIERE COMUNALE DI BRINDISI E MEMBRO TITOLARE DEL COMITATO DELLE REGIONI APPENA RICONFERMATO NELLA DELEGAZIONE ITALIANA IN RAPPRESENTANZA DELL’ANCI.

“SONO ONORATO PER QUESTA SCELTA – DICHIARA D’ATTIS – PER LA QUALE SENTO DI RINGRAZIARE INNANZITUTTO I COLLEGHI ITALIANI DEL PPE. IL NOSTRO GRUPPO NEL COMITATO DELLE REGIONI HA 127 MEMBRI E SONO PRONTO A COLLABORARE FATTIVAMENTE CON IL PRESIDENTE SCHNEIDER”

I VICEPRESIDENTI SONO NOVE: IL LITUANO ABRAMAVICIUS, IL ROMENO ADOMNITEI, LA FRANCESE BOEGLIN, LO SVEDESE KNAPE, IL BELGA LEBRUN, LA CIPRIOTA LOUCAIDOU (NOMINATA PRIMO VICEPRESIDENTE), IL TEDESCO SCHAUSBERGER, IL POLACCO WOZNIAK E, APPUNTO, L’ITALIANO D’ATTIS.

COMUNICATO STAMPA MAURO D’ATTIS – MEMBRO TITOLARE DEL COMITATO DELLE REGIONI E CONSIGLIERE COMUNALE DI BRINDISI

SITO WEB EPP GROUP COR
http://web.cor.europa.eu/epp/Pages/default.aspx


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.