BRINDISI, Impianti termici: Autocertificazione e incontri con manutentori delle caldaie e associazioni dei consumatori

La Provincia di Brindisi ha dato avvio alla nuova Campagna di autodichiarazione degli impianti Termici 2014/2015. Le dichiarazioni dovranno essere inviate da tutti i titolari/responsabili degli impianti termici ubicati sul territorio provinciale, con esclusione dei Comuni di Brindisi e Fasano, entro il 30 aprile prossimo.


L’invio dell’autocertificazione potrà avvenire attraverso la trasmissione online per i soggetti accreditati dalla Provincia di Brindisi (manutentori, associazioni di consumatori, organizzazioni professionali, ecc…) oppure su supporto cartaceo a mezzo raccomandata postale A/R o consegna a mano presso il Servizio Impianto Termico della Società Santa Teresa (via Ciciriello, ex Caserma VV..FF di Brindisi).
Allo scopo di illustrare le modalità della nuova campagna di autodichiarazione, presso la sala riunione della Società Santa Teresa (Via Ciciriello a Brindisi), il 17 febbraio prossimo alle ore 15.30 si terrà un incontro con i tecnici manutentori, CNA e Confartigianato di Brindisi.
Il 19 febbraio alle 10.30, sempre presso la sede della società Santa Teresa spa, si terrà un altro incontro con le varie Associazioni dei Consumatori presenti sul territorio provinciale.
Il modello di autodichiarazione e tutti gli altri documenti sono disponibili sui siti: httpp://www.provincia.brindisi.it oppure www.santateresaspa.it. Per ulteriori informazioni telefonare dal lunedì al venerdì al numero Verde 800403468 (orari 10.00-12.00).


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.