Nuovo Quotidiano di Puglia, la solidarietà del senatore Stefàno

“Ricorrere a frasi minacciose e offensive è  un gesto di inaccettabile codardia e violenza. Esprimo la mia solidarietà e vicinanza al direttore, alla redazione e a tutti i collaboratori del Nuovo Quotidiano di Puglia per l’ignobile e vile atto subito. Sono certo che la frase ingiuriosa e intimidatoria non scalfirà di un millimetro la vostra passione e correttezza nello svolgere quotidianamente il delicato e necessario compito dell’informazione.

D’altronde, l’unico modo per rispondere alla violenza delle intimidazioni  è continuare imperterriti a svolgere il proprio compito, tanto più quando si è al servizio del territorio e della comunità”.