BRINDISI, Domani inaugurazione Hub Conoscenza – Palazzo Guerrieri

Domani, giovedì 26 febbraio, alle ore 15,30, presso Palazzo Guerrieri, il Vice Sindaco nonché assessore alla Programmazione Economica Giuseppe Marchionna presenzierà alla riunione inaugurale dell’attività di animazione del Living Lab dell’Hub dell’Educazione e della Conoscenza, luogo fisico e virtuale che occuperà un edificio pubblico in pieno centro urbano (Palazzo Guerrieri), denominato BSL Brindisi Smart Lab.

“L’obiettivo – afferma lo stesso Marchionna – è investire sul capitale umano della Città e presidiare i ‘gangli’ vitali della trasmissione della conoscenza all’interno di un circuito nel quale sono coinvolte le Scuole, le Università, i Centri di ricerca, le Imprese e i cittadini tutti. BSL Brindisi Smart Lab rappresenta il volano di un cambiamento, prima di tutto culturale e poi economico, basato sullo sviluppo dei settori dell’ICT, dell’artigianato digitale (Fab Lab) e dell’impresa sociale. L’HUB costituirà il punto di intersezione tra Ricerca, Innovazione e Formazione all’interno del quale si svilupperà un’inedita sinergia tra capitale umano e nuove tecnologie, dando luogo ad un vero e proprio ‘ecosistema dell’innovazione”.
La struttura che si sta realizzando è un luogo fisico, ma anche virtuale, in cui sarà coinvolta una serie di soggetti pubblici e privati tra cui Scuola, Centri di Ricerca, Università, mondo del lavoro, imprese e non ultimi i cittadini, utilizzando una metodologia di animazione (Living Lab) articolata in otto ambiti di intervento: a) Economia creativa e digitale; b) Beni Culturali e Turismo; c) Governo elettronico per la Pubblica Amministrazione; d) Salute, benessere e dinamiche socio-culturali; e) Ambiente, Sicurezza e tutela del territorio; Istruzione, f) Educazione e gestione della Conoscenza; g) Trasporti e mobilità sostenibile; h) Energia rinnovabile e competitiva.
“L’attività di animazione – prosegue il Vice Sindaco Marchionna – ha come obiettivo iniziale quello di far conoscere alla città di Brindisi l’Hub della Conoscenza, quale struttura di supporto delle iniziative del Comune verso la costruzione della Smart City, oltre alla sua funzione di catalizzatore di processi di innovazione e di incubatore ed acceleratore di idee imprenditoriali per lo sviluppo del territorio. Il nucleo iniziale su cui lavorare è rappresentato dal gruppo di coloro che si sono dichiarati disponibili a collaborare con il Comune su base volontaria. Ai volontari sarà consentita l’iscrizione gratuita all’Hub pr dar loro, soprattutto ai più giovani, l’opportunità di svolgere attività di co-working.

Nell’ambito del gruppo sarà effettuato il primo scouting di idee di impresa previsto dal progetto Brindisi Smart Lab. Il gruppo, sulla base dei profili professionali presenti, potrà anche diventare il primo gruppo di animazione sul territorio per i diversi ambiti tematici e per eventuali iniziative progettuali individuate dal Comune o da gruppi, associazioni, imprese o altri”
I lavori della prima riunione saranno organizzati secondo il seguente calendario dei lavori: alle ore 15,30 registrazione dei partecipanti; alla ore 16,00 introduzione all’iniziativa; alle ore 16,30 illustrazione del Progetto Brindisi Smart Lab; alle ore 17,30 organizzazione dei tavoli tematici; alle ore 18.30 definizione del calendario degli incontri dei tavoli tematici ed alle ore 19.00 conclusioni.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.