PUGLIA, FORENZA (ALTRA EUROPA/GUE): «AUMENTO SOGLIA DI SBARRAMENTO È ANTIDEMOCRATICO: NO A LARGHE INTESE IN CHIAVE PUGLIESE»

Eleonora Forenza, eurodeputata dell’Altra Europa con Tsipras-gruppo GUE/NGL, eletta nel collegio Sud, dichiara: «La riforma elettorale di cui sta discutendo il Consiglio regionale pugliese è davvero una brutta pagina, e anche triste, dal momento che a varare la riforma potrebbe essere un consiglio con una maggioranza di centrosinistra.

La proposta di innalzare la soglia di sbarramento all’8% è con ogni evidenza antidemocratica. Auspico che i consiglieri non approvino un testo che violerebbe il diritto di tutti i pugliesi a una rappresentanza e attribuirebbe ai singoli voti un peso diverso. Mi auguro che vi sia una forte opposizione in consiglio regionale alla riedizione delle larghe intese in salsa pugliese. Ma dobbiamo mobilitarci tutte e tutti, tutta la Puglia realmente democratica, per far sentire la nostra voce contro l’ennesimo taglio alla democrazia. Sarebbe scandaloso, inoltre, se non venissero accolte – dopo la vergognosa bocciatura – le proposte della legge di iniziativa popolare promossa dalle donne pugliesi sulla democrazia paritaria».

“A Cena con il Cuore”, grande e significativa serata all’ insegna della solidarietà e della sinergia all’ Istituto Alberghiero di Brindisi.

 

.