Cobas Brindisi, niente licenziamenti nubile

Il Sindacato Cobas del Lavoro Privato ha ricevuto nella tarda serata di ieri, Giovedì 26 Febbraio 2015 , la comunicazione da parte della ditta Nubile che rinnoverà  i 13 contratti a tempo determinato e  non avvierà i 6 licenziamenti a tempo indeterminato.

Sempre secondo la ditta Nubile questo risultato è da attribuire alla opera di mediazione realizzata dal Prefetto di Brindisi , Nicola Prete .

Il Prefetto di Brindisi  si era  fatto carico di un intervento rivolto ad evitare che 19 lavoratori rimanessero  a casa e di evitare il blocco totale delle attività relative ai rifiuti urbani.

Il Sindacato Cobas ed i lavoratori interessati proprio ieri mattina ,Giovedì 26 Febbraio , avevano incontrato il Signor Prefetto a cui avevano chiesto un aiuto ,un sostegno , a risolvere una vertenza dura e difficile in cui le strumentalizzazioni erano appena dietro l’angolo.

La decisione della ditta Nubile apre la strada ad una sorta di continuità lavorativa di questi precari , con l’obiettivo per il nostro Sindacato di trasformarli a breve a tempo indeterminato.

La cosa di  cui essere contenti è che la locale Prefettura , anche attraverso la presenza diretta della dottoressa Erminia Cicoria per il Comune di Oria e del dottor Mazzone per il Comune di Carovigno , sono presenti direttamente nell’OGA a garanzia  che le cose nel variegato mondo dei rifiuti prendano sempre il verso giusto della legalità.

L’Oga (organo di gestione d’ambito) è l’organismo che raccoglie tutti i sindaci della Provincia di Brindisi impegnato nella gestione del settore dei rifiuti urbani.

Questa vertenza ha permesso quindi alla Prefettura di raccogliere ulteriori informazioni per il buon funzionamento delle cose ed al Sindacato Cobas di aver svolto una buona attività a favore di 19 giovani famiglie.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.