BRINDISI, Il Centro Cottura. Tutte le foto

La Commissione Pubblica Istruzione – presieduta dal consigliere Francesco Renna e composta dai consiglieri Massimiliano Oggiano (vice presidente), Massimiliano Cursi, Giuseppe D’Andria, Cosimo Elmo, Salvatore Giannace, Raffaele Iaia, Ilario Pennetta, Antonio Pisanelli ed Umberto Ribezzi – ha effettuato in mattinata un sopralluogo presso il nuovo Centro di Cottura del Comune di Brindisi, ubicato al rione Perrino, accompagnati dall’assessore al ramo Gioacchino Margherito, l’ingegnere Gaetano Padula e la dottoressa Antonella Grassi, responsabile del procedimento.


Dopo aver visionato la struttura – una delle migliori del Sud Italia ed una delle poche in Puglia di proprietà di una Amministrazione comunale – i presenti hanno constatato che i lavori sono terminati e che trmensa8a qualche giorno potrà iniziare la produzione dei pasti da somministrare nelle scuole cittadine.
Tale risultato è stato conseguito grazie al rispetto degli oneri contrattuali assunti dalla ditta Markas srl, quale impresa aggiudicataria del servizio di ristorazione scolastica.
E’ evidente che tale realizzazione costituisce un arricchimento infrastrutturale del patrimonio comunale che, tra le poche del Mezzogiorno, ha scelto con l’avvio della Amministrazione Consales, di intraprendere una diversa modalità di gestione del servizio in questione, eliminando il ricorso all’utilizzo dei centri cottura privati.
Il Centro sarà costantemente vigilato dai tecnici sanitari della ASL di Brindisi, così come la produzione degli alimenti sarà soggetta a frequenti verifiche di qualità da parte degli Enti preposti.
Oggi l’opposizione (rappresentata in Commissione da diversi suoi esponenti), che negli scorsi mesi aveva più volte espresso le proprie riserve sulla vicenda specifica, ha preso atto di questo ottimo risultato messo a segno dall’Amministrazione che ha realizzato un Centro Cottura di eccellenza, come solo poche realtà hanno.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.